Maiolati: il Consiglio comunale approva il regolamento sul referendum per la fusione con Rorosa

I comuni di Maiolati Spontini e Rosora 2' di lettura 02/04/2016 - Il Consiglio comunale di Maiolati Spontini ha segnato un passaggio importante per avviare un processo di fusione tra Comuni che modificherà l’esistente e disegnerà i nuovi assetti territoriali della Vallesina.

Nella seduta di venerdì 1° aprile, infatti, l’assemblea degli eletti maiolatese ha espresso il suo parere favorevole all’indizione del referendum consultivo per dire sì o no alla fusione tra i Comuni di Rosora e Maiolati Spontini, indetto per il 29 maggio. Se pur con qualche defezione da parte della minoranza, che si è dimostrata divisa sulla votazione (non sono mancati gli astenuti ed i contrari), e confusa sulle ragioni, il Consiglio comunale ha approvato l’ordine del giorno.

Ora la scelta passa ai cittadini che avranno la possibilità di esprimersi democraticamente. “Un atto che dà il via ad un processo di lungo termine – sottolinea il sindaco Umberto Domizioli – che prevede come primo passo quello dell'accorpamento di funzioni e servizi in ragione di una maggiore efficienza, con l’obiettivo di abbassare i costi a carico della comunità.

La fusione tra i Comuni di Maiolati Spontini e Rosora rappresenta la soluzione per continuare a garantire un livello adeguato di servizi in termini qualitativi e quantitativi, messi a repentaglio dalla progressiva riduzione dei trasferimenti statali e inoltre, una volta ottimizzate le prestazioni delle risorse umane, permetterà di effettuare nuove assunzioni”. Questa decisione rappresenta al contempo l’epilogo e il punto di partenza di un lungo dibattito sul progetto di fusione tra gli amministratori dei Comuni aderenti all’Unione dei Comuni della media Vallesina, dibattito che ha visto Maiolati impegnato in prima fila anche in Consiglio comunale sin dal 2013.

Il sindaco ribadisce come “questa scelta è il punto zero da cui partire, un primo passo, necessariamente da condividere con gli altri Comuni limitrofi che dovranno essere gli attori protagonisti del cambiamento in atto. Un progetto trascinante, una sfida ambiziosa che solo uniti si potrà vincere. Invito tutte le cittadine ed i cittadini alle assemblee che si terranno a Maiolati ed a Rosora, come occasione per condividere ed eventualmente rimodellare in termini democratici le linee programmatiche in ordine alla riorganizzazione degli uffici, dei servizi ed all’omogeneizzazione dei procedimenti, dei regolamenti e delle tariffe".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2016 alle 15:54 sul giornale del 04 aprile 2016 - 687 letture

In questo articolo si parla di attualità, referendum, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, Rosora, fusione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avr0





logoEV