Cerreto d'Esi: truffa aggravata, denunciato un venditore porta a porta

1' di lettura 12/04/2016 - I carabinieri di Cerreto d’Esi, a conclusione delle indagini avviate a seguito di una richiesta d’intervento da parte di una casalinga del posto, hanno denunciato in stato di libertà un 50enne di Abano Terme.

B.N., presentandosi a casa della signora come agente di una ditta milanese operante nella vendita porta a porta di casalinghi e corredi, ha convinto la casalinga 52enne ad acquistare un coordinato da letto matrimoniale di scarso valore commerciale al prezzo di oltre 2000 euro.

Pertanto la donna ha versato un acconto di 300 euro in contanti e sottoscritto un finanziamento a 24 mesi per 2000 euro.

Dopo aver realizzato di aver sottoscritto un finanziamento, pagando oltre 2 mila euro per un completo matrimoniale, la donna ha provato a chiedere all’agente l’annullamento del contratto. Una richiesta negata dal venditore, almeno fino all’arrivo dei carabinieri.

L’uomo, non nuovo ad episodi simili, a seguito dell’intervento dei militari ha annullato il contratto e restituito alla donna la somma versata in contanti. Infine, avendo la donna sporto regolare denuncia, il 50enne di Abano Terme è stato denunciato per il reato di truffa aggravata.






Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2016 alle 23:26 sul giornale del 13 aprile 2016 - 737 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, truffa, cerreto d'esi, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avOv





logoEV