Cerreto d'Esi: 40enne di Albacina vittima di una truffa on line, denunciati i responsabili

truffa on-line 1' di lettura 11/05/2016 - Acquista una stufa su internet ma viene truffato. Protagonista della vicenda un 40enne di Albacina.

I militari della stazione di Cerreto d’Esi, al termine delle indagini avviate a seguito della denuncia sporta dalla vittima, hanno identificato e denunciato in stato di libertà i responsabili.

Si tratta di D.V.P., 26enne di Casoria, e T.M., 42enne di Pescara, che ora dovranno rispondere del reato di truffa aggravata in concorso.

Le indagini hanno infatti permesso ai militari di appurare che i due, dopo aver messo in vendita su un noto sito internet una stufa a pellet, hanno avviato una serie di trattative con il 40enne di Albacina il quale, convintosi della bontà e della serietà dei suoi interlocutori, ha accettato di versare 360 euro ricaricando una postapay.

Dopo alcuni giorni, non vedendosi recapitare la stufa, l’ignaro acquirente ha contattato il venditore sollecitando la consegna. La merce però non è mai arrivata ed i due, che avevano prelevato i soldi, hanno dismesso l’utenza telefonica nel tentativo di far perdere le loro tracce.

Così la vittima, avendo capito di essere stato truffato, ha sporto denuncia. I militari hanno identificato e denunciato i due responsabili.






Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2016 alle 18:47 sul giornale del 12 maggio 2016 - 1043 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, truffa, cerreto d'esi, Sudani Alice Scarpini, on-line, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awOW





logoEV