Il Direttore Fabrizio Mora nominato “socio simpatizzante” dall’Associazione Carabinieri

09/06/2016 - Il dott. Fabrizio Mora, Direttore Territoriale Centro Italia di Veneto Banca ha ricevuto la tessera di ”socio simpatizzante” nel corso di un breve incontro, svoltosi ieri, presso la Sezione fabrianese dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Veronese, classe 1957, Mora vanta una lunga esperienza nel mondo bancario che nasce in Banca Cattolica del Veneto, per proseguire con incarichi di crescente responsabilità nel Gruppo Veneto Banca, fino ad assumere nel gennaio 2015 la Direzione Territoriale Centro Italia - Fabriano.

Il Generale B. Tito Baldo Honorati, Ispettore Regionale per le Marche ed il Presidente della Sezione di Fabriano Fernando Guarini, hanno consegnato al Direttore Fabrizio Mora, la tessera di “socio simpatizzante”, per la vicinanza e l'attenzione mostrata nei confronti dell'Associazione. Nel ringraziare per il prestigioso riconoscimento, Mora ha confermato la propria stima per l'Arma dei Carabinieri, da sempre accanto alle esigenze piu immediate di ogni nostra città, sia nel presidio della sicurezza, sia nella tutela della legalità e si è detto onorato di far parte della prestigiosa e benemerita Associazione Nazionale dei Carabinieri.

Quest'ultima conta attualmente oltre 200 mila soci, suddivisi in 1700 sezioni presenti su tutto il territorio nazionale e nelle Marche si articola sul territorio regionale, in circa 90 sezioni e 15 mila soci.
Al termine della breve incontro, i rappresentanti dell’Associazione Carabinieri hanno voluto anche donare al neo socio una targa ricordo dell’iniziativa.

Il Direttore Fabrizio Mora ha rivolto un sentito ringraziamento all’Ispettore Regionale Honorati, al Presidente Guarini ed ai rappresentanti dei circa 200 appartenenti all’Arma in congedo, soci della Sezione ANC “A. Rocca” di Fabriano, nei confronti dei quali ha espresso la propria simpatia, oltre che sentimenti di orgoglio per la “nomina” e di condivisione dei valori propri da sempre dell’associazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2016 alle 19:30 sul giornale del 10 giugno 2016 - 1187 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axXy





logoEV