Innovazione, lo SMAU di Bologna premia il Comune di Fabriano

13/06/2016 - Il Comune di Fabriano ha ricevuto venerdì scorso 10 giugno, il PREMIO INNOVAZIONE allo SMAU di Bologna, evento di riferimento nei settori innovazione e digitale per le imprese ed i professionisti italiani. Il Comune di Fabriano ha vinto questo prestigioso riconoscimento con il progetto "Un innovativo sistema per la raccolta differenziata a peso ".

Il progetto consiste nell’installazione di isole ecologiche altamente tecnologiche ad accesso controllato mediante apposite card personalizzate che consentono di pesare i rifiuti al momento del conferimento.

Nell’isola di raccolta, una bilancia segnala il peso e rilascia un adesivo da applicare sul sacchetto con codice identificativo della persona e peso reale del rifiuto. A seguito della pesata, il sistema apre automaticamente il cassonetto corrispondente. Ad ogni utente viene quindi computato il peso dei rifiuti effettivamente prodotti. Si può, così, avviare il percorso della tariffazione puntuale con una modularità della quota variabile della tariffa TARI, che rispecchia il principio “chi più inquina, più paga” oppure “più differenzio, meno spendo”.

La sperimentazione è durata sei mesi e ha coinvolto i cittadini del centro storico con l’installazione delle prime cinque isole. Adesso il Comune sta avviando la distribuzione di un totale di 180 isole sparse sull’ampio territorio comunale.

La percentuale media di raccolta differenziata raggiunta in questi mesi di sperimentazione è pari all’88% con punte di singola utenza anche oltre al 95%, rispetto a una media del territorio pari al 74%. Dato non trascurabile è anche la riduzione pro-capite dei rifiuti che comporta per l’amministrazione un decremento dei costi di conferimento in discarica dei rifiuti.
Il sistema è stato accolto in maniera favorevole per la semplicità di utilizzo e per la comodità di conferimento a qualsiasi ora del giorno.
A ritirare il premio è stato l’Assessore alle Politiche Ambientali Claudio Alianello che ha poi partecipato a una tavola rotonda su innovazione, sostenibilità ambientale ed energetica insieme a grandi aziende e comunità locali.

“Questo nuovo metodo di raccolta ci ha permesso – ha sottolineato l’Assessore Alianello - innanzitutto di contenere le spese di gestione, ma anche di premiare i cittadini più virtuosi e di evitare i fenomeni di abbandono abusivo.
Abbiamo vinto una sfida impegnativa grazie all’ impegno della struttura comunale, dell’Ancona Ambiente e soprattutto per merito dei nostri cittadini . Rischiare e sperimentare vale la pena.”

“Le cose fatte bene fanno poco rumore nella società dei media – ha dichiarato il Sindaco Giancarlo Sagramola - ma questo riconoscimento porterà concreti vantaggi per la cittadinanza e i fatti alla lunga daranno ragione a chi ha ben operato.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2016 alle 20:03 sul giornale del 14 giugno 2016 - 1492 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ax6N