Sassoferrato: professore 47enne ucciso a coltellate, catturato l'aggressore

Carabinieri 29/01/2017 - Un 48enne, Marco Vitaletti, è stato ucciso a coltellate sabato pomeriggio a Sassoferrato.

L’uomo si era fermato a fare benzina nei pressi di un piazzale in via Buozzi, quando è stato avvicinato da un uomo che lo ha colpito a coltellate. Almeno una ventina i colpi sferrati. Immediatamente soccorso l’uomo è morto durante il trasporto all’ospedale Profili di Fabriano.

Il 48enne, molto noto in città in quanto professore di lettere all’Istituto Comprensivo di Serra San Quirico, era separato e padre di due figli. Pare che alla base della follia ci siano motivi passionali. Sembra che infatti che il 48enne frequentasse la ex moglie del suo assassino, un muratore calabrese, residente a Scheggia, in provincia di Perugia, identificato grazie alle testimonianze dei presenti.

Catturato dopo una caccia all'uomo dei carabinieri l'aggressore, Sebastiano Dimasi, 55 anni. Si nascondeva in casa sua. L’uomo è accusato di omicidio volontario.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2017 alle 12:43 sul giornale del 30 gennaio 2017 - 2045 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, sassoferrato, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aFT8