Amministrative: il Partito Comunista avvia la raccolta di firme per la lista

elezioni generico 800px Il Partito Comunista dei Lavoratori annuncia la propria presenza alle elezioni comunali di Fabriano della primavera 2017 e si appresta ad iniziare la raccolta delle firme necessarie per partecipare alla competizione.

Una presenza necessaria per contrastare i politici di ogni schieramento i cui referenti nazionali sono quei Parlamentari responsabili dei tagli alla spesa pubblica, del jobs act, del fiscal compact, delle riforme pensionistiche, i cui nefasti effetti hanno colpito anche i fabrianesi. Riteniamo, infatti, che la competizione elettorale possa dare visibilità e voce ad una proposta rivoluzionaria e classista favorendo l'aggregazione intorno ad essa degli strati più coscienti dei lavoratori e dei giovani che permetta la ripresa della lotta indispensabile per la crescita e l'affermazione del movimento operaio. La nostra presentazione sarà a tutti gli effetti un intervento politico di resistenza a sinistra che impegnerà e coinvolgerà militanti provenienti da altre provincie e altre città che parteciperanno alla composizione della lista e allo sviluppo del nostro intervento in fase di campagna elettorale.

"Il PCL non è a caccia di poltrone e non ha altro interesse da difendere se non quello della classe lavoratrice", dichiara Mauro Goldoni, coordinatore della sezione di Ancona. "Non facciamo politica per prendere voti, ma chiediamo voti per una diversa politica: una politica intransigente per la difesa del lavoro, della salute, dell'ambiente e sfidare apertamente anche nel territorio, la dittatura del capitale, contrapponendo ad essa gli interessi del mondo del lavoro e della maggioranza della società". "Stiamo lavorando al nostro programma, prosegue il coordinatore, un programma che non si limiterà ad elencare i buoni propositi del nostro candidato sindaco ma proporrà e chiamerà alla lotta a fianco dei lavoratori, precari, disoccupati, in opposizione alle giunte di centrodestra e di cosiddette centrosinistra. In questo senso avanzeremo rivendicazioni radicali, un programma di svolta a Fabriano, che abbia il coraggio di rompere apertamente con le regole del gioco del capitalismo e di battersi per una città governata dai lavoratori", conclude Goldoni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2017 alle 18:12 sul giornale del 31 gennaio 2017 - 714 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di politica, Partito Comunista dei Lavoratori

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aFWs

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.