Il neo presidente Cna Romagnoli avanza le prime richieste al prossimo sindaco cittadino

11/06/2017 - Nel corso della settimana è stato presentato il nuovo presidente della Cna di Fabriano area vasta. Maurizio Romagnoli, neo presidente della Cna territoriale, ha avanzato tre richieste per il prossimo sindaco cittadino.

“Detassazione completa sulle imposte locali per le nuove imprese, soprattutto per quelle giovani – dichiara Romagnoli – tutelare l’esistente con una forte sburocratizzazione e creare una cabina di regia per dialogare e programmare a lungo periodo”.

Riccardi e Romagnoli hanno dichiarato che si impegneranno fin da subito nel confronto, sia con il nuovo sindaco che governerà la città, che con i prossimi assessori. 

“Assieme al presidente lavoreremo per tutelare gli interessi degli artigiani, dei commercianti e delle piccole e medie imprese – conclude Riccardi – come afferma Romagnoli, forti dell’esperienza avuta con l’ex presidente Cna Mauro Cucco, proseguiremo nel dialogo e nel lavoro di squadra, tanto che al nuovo sindaco di Fabriano chiederemo molto, ma l’auspicio è che si lavori per una sinergia con tutti i primi cittadini dei comuni dell’area montana, sia per migliorare l’efficienza amministrativa, che per sfruttare le potenzialità, anche turistiche, dell’intero territorio”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2017 alle 18:09 sul giornale del 12 giugno 2017 - 395 letture

In questo articolo si parla di politica, cna, fabriano, andrea riccardi, maurizio romagnoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKeI