Giovane sottoposto ad un'ordine di carcerazione per violenza, lesioni e porti di oggetti atti ad offendere

04/08/2017 - Continuano, i servizi straordinari del controllo del territorio fortemente voluti dal Questore Oreste Capocasa.

Pattuglie della Squadra Volante del Commissariato di Polizia Stradale di Fabriano, pattuglie in borghese, hanno battuto in lungo e largo tutto il comune effettuando posti di controllo, identificazioni, ispezioni a veicoli e locali pubblici. Una particolare attenzione è stata rivolta al controllo in stato di ebrezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti dei conducenti delle vetture.

Tra la fine di luglio ed i primi di agosto sono stati denunciati per violazione al codice della strada due cittadini sorpresi con tasso alcolemico molto al di sopra della soglia consentita. Tutto questo per consentire alla cittadinanza che resta in città, un'estate serena.

Questa settimana sono già state identificate 179 persone, controllati 110 veicoli, 14 cittadini extracomunitari, controllati 2 locali pubblici ed effettuati 28 posti di controllo.

Durante questi controlli, un cittadino marocchino di 29 anni conosciuto al Personale del Commissariato e più volte denunciato ed arrestato, è stato sottoposto ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona. Lo stesso è stato associato all’Istituto di pena di Ancona “Montacuto” per i reati di violenza, lesioni ed porto di oggetti atti ad offendere.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2017 alle 16:27 sul giornale del 05 agosto 2017 - 751 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLVe