Smarrito un cane maschio simil Labrador: era stato adottato dal canile Comunale

08/09/2017 - Si è allontanato dal padrone allo sgambatoio sotto il Cimitero delle Cortine (vicino Via Aldo Moro) il 5 settembre. Mantello sul bianco con sfumature beige/rosate chiare. Ha una cicatrice sotto l’occhio sinistro ed una sulla zampa destra.

Cane dall’indole buona ma molto timido e spaventato. Risponde al nome di Merlò. Può avere ancora addosso il guinzaglio e/o la pettorina. Potrebbe aver raggiunto qualsiasi strada, qualsiasi località di Fabriano e zone e comuni limitrofi e qualsiasi zona con vegetazione. Adora l’acqua. Teme le strade. Potrebbe essere rimasto incastrato da qualche parte? Volontari ed il gestore del Canile di Cantia di Fabriano, volontaria dell’ENPA ed altre care persone si sono impegnate col padrone nella ricerca.

Anche alcuni cacciatori con i loro cani. Niente! Chiunque lo veda, vivo o morto, chiami immediatamente per favore. A tutti coloro che sono soliti passeggiare, correre nelle campagne, ai proprietari di campi e boschi e case in campagna e casolari abbandonati: fate attenzione….. potrebbe essersi rifugiato in uno di questi spazi. Non sappiamo a chi ci si possa rivolgere per un’azione più efficace perché è pur sempre una vita, indipendentemente dalle opinioni di ognuno di noi. La protezione Civile? La Sezione Forestale dei Carabinieri? E’ un cane adottato dal Canile di Fabriano. Una vita da randagio prima ed ora? Chiamare: 3206970809 – 3296085897 - 3381159663





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2017 alle 17:18 sul giornale del 09 settembre 2017 - 271 letture

In questo articolo si parla di cronaca, animalisti italiani fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMQb