Al via la stagione del Teatro Fabriano, debutto il 3 novembre con "Robin Hood"

06/10/2017 - Musical, commedie, testi classici, nuova drammaturgia e danza: ce n’è per tutti i gusti nella nuova stagione del Teatro Gentile di Fabriano promossa dal Comune di Fabriano con l’AMAT.

Il sipario si apre venerdì 3 novembre su Robin Hood, il musical che ha incantato grandi e piccini, ripercorrendo le gesta di uno degli eroi più amati di sempre, con Manuel Frattini che torna a vestire i panni dell’impavido eroe che ruba ai ricchi per dare ai poveri. Con lui in scena Fatima Trotta, giovane attrice rivelazione, nota al grande pubblico come conduttrice di Made in Sud, che svelerà le sue doti di performer nel ruolo di Lady Marian. La versione 2.0 del musical di Beppe Dati, che anche stavolta è autore delle musiche e del libretto, con gli arrangiamenti di Eric Buffat, avrà una nuova regia firmata da Mauro Simone e le coreografie di Gillian Bruce.

Il 15 novembre la scena è per Nudi e crudi, adattamento di Edoardo Erba del romanzo del drammaturgo inglese Alan Bennet, diretto da Serena Sinigaglia e interpretato dalla coppia Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi, capace di “leggerezza”, di calviniana memoria, che tocca diverse corde emotive. Il testo, sul filo dell'ironia mai scontata o volgare, affronta il tema della relazione uomo-donna.

Una splendida Mariangela D’Abbraccio, accompagnata da Geppy Gleijeses, attende il pubblico il 17 dicembre per un dramma senza tempo, Filumena Marturano, la commedia italiana del dopoguerra più conosciuta e rappresentata all’estero. La regia di Liliana Cavani mostra un’allegoria dell’Italia lacerata, in larga misura depauperata anche moralmente, nella quale si prefigurano la dignità e la volontà di riscatto e che racchiude la storia di un grande amore.

Domenica 28 gennaio Paolo Cevoli “racconta la Bibbia” con la consueta ironia che lo contraddistingue, rileggendone le storie come una grande rappresentazione teatrale dove Dio è il “capocomico” che si vuole rappresentare e far conoscere sul palcoscenico dell’universo, un “Primo Attore” che convoca come interpreti i grandi personaggi de “il libro dei libri, il best seller dei best sellers” come lo definisce lo stessoo Cevoli.

Spazio alla danza il 18 febraio con Hopera, un coinvolgente e divertente spettacolo di danza hip-hop e break su arie liriche classiche di E.sperimenti gdo dance company. La musica colta, quella delle arie d’opera o delle sinfonie, è la vera protagonista di questa produzione artistica apprezzata fin dal suo debutto per la levità coreografica e l’arguzia con cui i tre giovani coreografi Galimberti, de Virgiliis, Di Luzio, ne hanno costruito l’architettura per godere della estrema ‘freschezza’ e attualità di quel patrimonio musicale, avvicinando così mondi diversi e lontani e contagiando il pubblico nel sorriso e nella leggerezza. Lo spettacolo sarà preceduto da Waiting for Hopera, masterclass gratuite per gli allievi delle scuole di danza della città.

Il divertimento è assicurato il 9 marzo con 4 donne e una canaglia con Marisa Laurito, Corinne Clery, Barbara Bouchet e la partecipazione straordinaria di Gianfranco D’Angelo, tutti alle prese con questo divertente e intrigante testo di Pierre Chesnot che mette in evidenza il rapporto quasi mai risolto tra uomo e donna, in cui ogni protagonista si muove con grande maestria e leggerezza, coinvolgendo il pubblico in un susseguirsi irrefrenabile di ilarità, malintesi e gustose battute.

Chiude la stagione del Teatro Gentile il 14 aprile Tomorrow morning, commedia musicale inglese del compositore e autore Laurence Mark Wythe, che ha debuttato a Londra nel 2006 ora in scena nella produzione di A.M.O. con protagonisti Daniele Derogatis, Piero Di Blasio, Stefania Fratepietro e Valeria Monetti diretti da Marco Simeoli. Due atti pieni di risate, riflessioni e belle canzoni, tutte originali ed adattate in italiano da Piero Di Blasio, con un finale a sorpresa.

Nuovi abbonamenti dal 27 al 29 ottobre presso biglietteria del teatro 0732 3644.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2017 alle 09:58 sul giornale del 07 ottobre 2017 - 331 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNHF