Leader serbo Oliver Ivanovic assassinato a Mitrovica, sale la tensione tra Kosovo e Serbia

17/01/2018 - E' stato ucciso con cinque proiettili al torace, Oliver Ivanovic, 64 anni, uno dei leader della minoranza serba in Kosovo.

Stava andando alla sede del suo partito Sdp, Sloboda demokratjia pravda (libertà, democrazia e giustizia), quando è stato colpito dai proiettili sparati da un’Opel Astra in corsa che è stata trovata poco dopo data alle fiamme, non lontano dal luogo del delitto.

Ivanovic, conosciuto per le sue posizioni moderate, aveva già ricevuto minacce per le sue posizioni ritenute dialoganti. A maggio, la sua auto era stata data alle fiamme davanti a casa.

Un delitto che ha interrotto il dialogo in atto tra Pristina e Belgrado che dovevano incontrarsi a Bruxelles, ma la Serbia ha deciso di ritirare la sua delegazione.
La polizia ha avviato le indagini e ha raccolto alcuni elementi per identificare i responsabili del delitto che rischia di riaccendere le tensioni che hanno infiamamto la zona negli anni '90.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2018 alle 12:00 sul giornale del 18 gennaio 2018 - 951 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQLN