Basket: il Porto Sant'Elpidio cade al PalaGuerrieri

3' di lettura 22/01/2018 - Di cuore, con venti minuti da incorniciare. Ha due volti la Ristopro che nella 18^ giornata del Girone C della Serie B, batte la Malloni Porto Sant’Elpidio 70-65. Dopo una prima frazione sottotono, la Janus, spinta dai boati del PalaGuerrieri, rimonta e sull’ultima piegata, vince.

I primi due quarti sono una continua lotta con l’anello ed i cartai tirano con il 7% da oltre l’arco, con la sola tripla iniziale del “Professor” De Angelis a bersaglio su quattordici tentativi. Gli ospiti invece, diretti da Andrea Maggiotto, giocano una pallacanestro pulita che frutta tiri ad alta percentuale. Zanotti per il pacchetto lunghi fabrianese è una brutta gatta da pelare e la Malloni ha agevolmente in mano il pallino del gioco fino al rientro negli spogliatoi.

Ventiquattro punti in venti minuti sono davvero pochi ed il passivo è di quattordici lunghezze al momento del tè caldo. Coach Aniello spende più di una parola nello spogliatoio e con tatto e pazienza, la Janus, prova a far entrare in partita l’uomo in più, il PalaGuerrieri. Nasce una rimonta prettamente di squadra, con Michele Bugionovo a colpire dall’arco e Simone De Angelis ad inventare una magata per il gioco da tre punti che infiamma il Palas fabrianese.

La Malloni si aggrappa con i denti a Maggiotto, sempre pronto a colpire e ad inventare soluzioni dal palleggio. Le chiavi però si chiamano Marko Jovancic e Lorenzo Bruno, che in coppia fruttano sei punti decisivi (il primo con due catture offensive ed il centro toscano con tre appoggi consecutivi alla tabella) al termine del terzo periodo di gioco. Partita riaperta, 43-46! La Janus però sembra pagare lo sforzo quando Navarini e Zanotti con due giochi da tre punti la rispediscono a sette punti di distanza.

Serve urgentemente Fabrizio Gialloreto in uscita dai blocchi per tornare di nuovo a contatto. Altro strappo ospite? Filiberto Dri e Simone De Angelis (con quattro falli sul groppone) con ago e filo per ricucire fino al -1. La Malloni negli ultimi quattro giri di lancette cede di schianto e Fil Dri (per rispondere all’appoggio di Lovatti) la punisce pesantemente con due penetrazioni nel cuore dell’area. A spezzare la parità a 59” dal termine è Fabrizio Gialloreto con una tripla dall’angolo, fuori ritmo, piedi a terra, senza spazio. E’ una bolgia il PalaGuerrieri, vince Fabriano.


Giornata di riposo per i biancoblù, poi occhi puntati su Giulianova per un sabato sera di fuoco.

Ristopro Fabriano - Malloni Bk Porto Sant'Elpidio 70-65 (11-23, 13-15, 19-8, 27-19)

Ristopro Fabriano: Dri 13, De Angelis 10, Bruno 17, Bugionovo 13, Fanesi ne, Jovancic, Cicconcelli ne, Cummings ne, Cimarelli, Marsili 4, Vita Sadi ne, Gialloreto 13. All. Aniello. Ass. All. Tavares, Panzini.

Malloni Bk Porto Sant'Elpidio: Piccone, Torresi 6, Cernivani 5, Balilli ne, Navarini 3, Cinalli 5, Lovatti 5, Romani, Bravi ne, Zanotti 15, Maggiotto 26. All. Domizioli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2018 alle 18:04 sul giornale del 23 gennaio 2018 - 264 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQWg