M5S: "Da Macerata messaggio chiaro: restiamo umani"

Patrizia Terzoni 11/02/2018 - “Sabato a Macerata decine di migliaia di persone hanno lanciato un messaggio chiaro a tutte le forza politiche: basta con le campagne d’odio e col soffiare sul fuoco dell’intolleranza.

Il nostro paese deve imparare a governare l’accoglienza, non continuare a criminalizzarla. C’è chi mira a fare incetta di voti strumentalizzando al massimo fatti come quelli di sabato scorso: la logica del “noi” e del “loro” fa germogliare comportamenti violenti e istinti beceri.

Visto che in parecchi fanno finta di nulla, ricordiamo che oggi il fenomeno dell’immigrazione è incontrollabile e ingestibile proprio per colpa di una legge come la Bossi-Fini, provvedimento pessimo che quel centrodestra ringalluzzito che adesso ambisce a tornare a Palazzo Chigi anni fa spacciò per manna dal cielo. Coloro che dicono di voler fermare l’invasione sono i primi ad averla permessa con politiche arrabattate e senza mai tenere in minima considerazione la dignità umana. In un paese del genere è brutto vivere: è giunta l’ora che si cambi registro.

E che si torni al più presto a quell’umanità che in molti, forse troppi, hanno smarrito: non è tornando alle categorie “fascismo contro comunismo” che il nostro paese risolverà i gravi disagi sociali che in esso stanno dilagando”.


da On. Patrizia Terzoni
Movimento 5 Stelle




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2018 alle 21:38 sul giornale del 12 febbraio 2018 - 244 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, Movimento 5 Stelle, M5S, On. Patrizia Terzoni, patrizia terzoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRBc