Bora e Bravi al tavolo di crisi per Fabriano

partito democratico| 30/03/2018 - Le assessore alle Attività produttive Manuela Bora e al Lavoro e alla Formazione Loretta Bravi hanno preso parte ieri a Palazzo Podestà al Tavolo permanente sul lavoro istituito nel novembre scorso dal Consiglio Comunale di Fabriano per affrontare la difficile situazione di crisi economica e occupazionale che il territorio sta attraversando.

“Esprimo grande soddisfazione – ha detto l’assessora Bora - per l'attenzione data ad uno strumento importante, quale il Tavolo sul lavoro a Fabriano, nato dall'iniziativa delle minoranze e condiviso da tutto il gruppo consiliare comunale. Sarà occasione per allargare il confronto a tutti i territori del comprensorio e per trovare soluzioni sinergiche a condivise, come – ad esempio – già avvenuto per l'Intervento Territoriale Integrato (ITI) Fabriano, un bando sperimentale e mirato per questo territorio, unico nel suo genere, realizzato soprattutto grazie al prezioso apporto delle Associazioni di categoria e sindacali. Inoltre, come già avevo avuto dichiarato in altra occasione, il Tavolo rappresenta uno strumento privilegiato per poter proseguire sulla strada per la concessione dello status di Area di Crisi Industriale Complessa, sul quale la Regione Marche esprime la forte volontà di procedere spediti. A breve inizieranno gli incontri del Tavolo sull'argomento, al fine di concertare con il territorio i criteri e i parametri per il riconoscimento dello status da parte del MISE. Sul territorio del fabrianese la Regione ha investito, e continuerà a farlo, riconoscendo la sua grande valenza a livello economico e produttivo, una realtà sulla quale puntare”.

“Il tavolo regionale sul lavoro è già permanente, da sempre – ha sottolineato l’assessore Bravi - : una governance che la Regione persegue da 3 anni con tutti gli stakeholders dei territori, in primis i sindaci che hanno partecipato a tutti i tavoli di crisi. La formazione è una tematica sulla quale la Regione Marche esprime profondo interesse, stiamo portando avanti un importante lavoro di sinergia sul territorio anche grazie ai centri per l'impiego. Oggi è fondamentale una formazione mirata, obiettivo in cui tutti dobbiamo fortemente credere. Sugli ammortizzatori sociali è stato fatto tutto il possibile, e si continuerà ad agire in tal senso: ultimamente siamo giunti al termine dell'iter per la concessione, per l'area del fabrianese, di ulteriori 12 mesi di cassa integrazione in deroga, esclusivamente riservata a quelle aziende che nel 2017 avevano ottenuto già una proroga di 13 settimane di CIGS in deroga. Inoltre i disoccupati vengono presi in carico con un patto di servizio personalizzato ed è già pronta una programmazione con Anpal Servizi che prevede politiche attive calibrate su specifici profili professionali.

La Regione, quindi, accanto alle politiche di sostegno al reddito, intende con forza promuovere politiche attive sul lavoro, sempre ponendo la massima attenzione su un territorio che ha la capacità di esprimere grandi potenzialità” Ringrazio per la visibilità che vorrete darne e con l'occasione porgo cordiali saluti,





Questo è un articolo pubblicato il 30-03-2018 alle 14:45 sul giornale del 31 marzo 2018 - 221 letture

In questo articolo si parla di partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTbI