Cantiere aperto di Multiservizi: in ristrutturazione i serbatoi dell’acqua

Sospensione dell'acqua 26/04/2018 - Multiservizi continua a portare avanti il piano d’investimenti sul territorio anconetano, previsti per il servizio idrico.

Ai rubinetti delle abitazioni della zona di Villa Serena, Piandelmedico, Ponte Pio e Pantiere di Jesi, l’acqua arriverà con maggiore regolarità. I lavori di rinnovamento della condotta idrica che Multiservizi sta realizzando lungo via Roma, metteranno fine al problema del calo di pressione dell’acqua avvertito soprattutto in estate, quando il consumo è molto elevato. Lungo la via, Multiservizi sta provvedendo a potenziare la rete di distribuzione con la posa di 1.100 metri di nuove condotte. Occorrerà ancora un mese per concludere l’intervento iniziato a metà marzo. Il cantiere, infatti, deve fare i conti con l’intenso traffico di via Roma.

A Fabriano e Corinaldo, sono in ristrutturazione i serbatoi dell’acqua, strategici per l’efficienza della rete di distribuzione. A Fabriano il serbatoio di Collevillano che alimenta le utenze del centro storico, è stato completamente rinnovato e vi è e stato installato anche un moderno sistema di controllo della purezza dell’acqua a raggi ultravioletti.

Ancora più radicale il restauro del serbatoio S. Maria di Corinaldo, una costruzione risalente al primo Ottocento. La parte esterna dell’edificio è stata ripresa a fondo, compresi i muri di contenimento, mentre nelle vasche interne è stata completamente rifatta l’impermeabilizzazione, a garanzia di igiene e sicurezza.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2018 alle 13:12 sul giornale del 27 aprile 2018 - 280 letture

In questo articolo si parla di attualità, acqua, rete idrica, Sospensione dell'acqua

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTXQ