Genga: 200 Acquerellisti da tutto il mondo per dipingere dal vivo

09/05/2018 - Genga, il suo territorio e le bellezze paesaggistiche posano per gli acquerellisti provenienti da tutto il mondo. Martedì circa 200 artisti hanno fatta tappa a Genga nell'ambito dell'iniziativa

“Fabriano in Acquerello 2018”. Una kermesse di arte pittorica live che ha portato sul territorio di Frasassi 200 acquerellisti da ben tre continenti: Asia, Europa e Sud America.
La cornice suggestiva che ha fatto da scenario ai dipinti ha letteralmente stregato gli artisti, che si sono posizionati in ogni angolo del borgo per ritrarne immagini di grande intensità e fascino.
Immancabile, poi, la visita all'interno delle Grotte di Frasassi per circa un centinaio di acquerellisti che ne hanno approfittato per ritrarre i particolari migliori del noto complesso ipogeo.

Una giornata in cui il territorio ha vissuto un'esperienza di forte impatto artistico e soprattutto turistico. Cavalletti posizionati ovunque e tavolozze dei colori in mano, sulle tele hanno subito cominciato a prendere forma le rappresentazioni più variegate. Dalla splendida vista che s'affaccia dal Castello di Genga sulla Gola di Frasassi all'affascinante posizione della Chiesa San Vittore alle Chiuse sovrastata dalle vette alle sue spalle. Poi la visita all'interno delle Grotte, dove le sale più suggestive (Abisso Ancona e Sala Candeline) hanno ispirato gli artisti a tal punto da improvvisarne un ritratto.

Infatti la peculiarità della manifestazione è proprio l'approccio live alla pittura. Molti i curiosi e i passanti che si sono soffermati ad osservare gli artisti alle prese con i strumenti del mestiere.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2018 alle 19:31 sul giornale del 10 maggio 2018 - 251 letture

In questo articolo si parla di attualità, grotte di frasassi, genga, frasassi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUnK