Rugby: 10 anni di Fabriano Rugby, si festeggia nel cuore della città. È AnniversaryWeek

15/05/2018 - Partita la settimana di celebrazioni con una conferenza stampa per presentare il programma che culminerà con la grande festa di sabato prossimo. “Il rugby è sostegno, rispetto, sportività, divertimento e coraggio – ha spiegato il Presidente del Fabriano Rugby Pascal Antoine – questa è la palla ovale. Un mix di cose che noi vogliamo far conoscere alla città. Vogliamo far conoscere uno sport dove si gioca e si vince insieme”.

Ma al centro dell’Anniversary Week anche l’intitolazione del campo a Cristian Alterio, giovane atleta dei Fabbri scomparso prematuramente nel 2011 a soli 33 anni a causa di un male incurabile. L’Assessore allo sport di Fabriano Francesco Scaloni ha comunicato che l’iter in prefettura è praticamente terminato e manca ormai solo l’ufficialità per vedere il campo del Fabriano intitolato ad “un amico che ha passato la palla troppo presto”.

10 anni di attività sportiva ed oltre 100 tesserati che vanno dalla Under 8 fino alla squadra Senior. 10 allenatori qualificati, 25 persone che sostengono la squadra con la loro attività volontaria. “Noi il rugby lo vediamo così – ha poi concluso il Presidente Antoine - una attività sociale e sportiva, dove tutti i nostri tesserati si impegnano con passione, rispetto delle regole e cosa fondamentale amicizia”.

Sostegno e vicinanza anche da parte del Sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli, che ha ricordato l’esperienza del fratello Samuele, primo capitano dei Fabbri. “Ricordo le prime partite, i primi rudimentali terzi tempi. Ricordi belli e sinceri. Di strada il Fabriano Rugby ne ha fatta tanta ed è stato bello vedere la crescita di una società. Ci sono i racconti di come la pallacanestro sia nata in posti a vederli oggi incredibili, noi tra qualche anno tramanderemo il ricordo di uno sport nato dalla passione di un pugno di ragazzi con un sogno, con i primi tempi di grande sacrificio. Questa società ha tenuto duro. E quello che da oggi festeggia è tutto meritato”.

“Io ho avuto il piacere di conoscere il mondo del Fabriano Rugby prima di diventare Assessore allo sport – Ha spiegato Francesco Scaloni – e quello che ha detto il Presidente Antoine lo sottoscrivo in pieno. Io gioco a tennis e da quando hanno preso in gestione l’impianto del borgo ho visto tutto quello che il Presidente ha illustrato: amicizia, passione e rispetto”.

Presente anche il Presidente della Consulta dello sport fabrianese Leandro Santini, che ha evidenziato il carattere pionieristico della società: nata senza raccogliere il testimone da nessuna prima di lei e con una realtà consolidata in 10 anni. “Una delle società di rilievo della città”, ha osservato.

Il programma: già partito con la mostra fotografica ospitata all’interno della Biblioteca Sassi di Fabriano. La mostra rimarrà visitabile nei giorni di apertura delle biblioteca e fino a sabato 19. Dalle ore 16 alle ore 19 dei giorni della mostra ( escluso il lunedì e la domenica) saranno presenti e si alterneranno giocatori e dirigenti per spiegare ai visitatori il mondo della palla ovale.

Venerdì 18 maggio appuntamento presso i giardini Regina Margherita con l’avvicinamento alla disciplina ovale (spirito, regole e mini tornei) per ragazzi e ragazzi dai 6 agli 8 anni. Dalle 15.30 alle 20, ovviamente ad ingresso gratuito.

Sabato 19 maggio il gran finale sul campo societario in via Romagnoli. Dalle 14 torneo di rugby seven che vedrà scendere in campo (oltre il Fabriano Rugby) anche Jesi, Macerata, Pesaro, Fano ed altre che si stanno aggiungendo in queste ultime ore. Subito dopo l’immancabile partita tra Senior e “Vecchie Glorie” che si scontreranno sul prato fino all’ultima meta.

La festa poi proseguirà (dalle 20 in poi ) con la musica dei Petty di Pollon e dei Motozappa, band dove Cristian Alterio prestava la sua passione in qualità di bassista.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2018 alle 12:23 sul giornale del 16 maggio 2018 - 283 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, fabriano, Fabriano Rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUyj