Terre Mutate: prima tappa del Cammino da Fabriano a L’Aquila

1' di lettura 23/06/2018 - Il 27 giugno da Fabriano partirà la Lunga Marcia nelle Terre Mutate. Una seconda edizione del più importante cammino solidale che da quest'anno collegherà in modo permanente Fabriano a L'Aquila toccando tutte le aree colpite dal sisma tra Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo.

La sera del 26 giugno i partecipanti alla Marcia, provenienti da tutta Italia, saranno accolti il dalla comunità locale e dagli organizzatori della manifestazione " Lo Spirito e La Terra". La prima tappa del cammino vedrà la partecipazione del Sindaco di Fabriano che incontrerà all'arrivo i rappresentanti della giunta di Matelica. Promotori ed organizzatori di questa grande manifestazione di solidarietà: Federtrek, Movimento Tellurico e APE accompagneranno i numerosi partecipanti ad un ascolto collettivo delle comunità locali per costruire insieme una nuova narrazione dell'Appennino ferito.

PROGRAMMA - 26 giugno 2018
- ore 19:30 - presso il GIARDINO del CONVENTO di S. LUCA:
Fabriano dà il benvenuto ai camminatori con il CONCERTO della CORALE S. CECILIA diretta dal Maestro Paolo Devito

- ore 20:30 - presso la sala refettorio del convento S. Luca:
CENA a cura di Az. agricola IL MAGGIO - su prenotazione entro il 25 giugno (***)
- ore 22:00 - dal Convento di S. Luca, verso il Fiume Giano ed il centro storico: “In cammino Fabriano si racconta” con FederTrek, WWF, InArte, Università del Camminare, CAI

PROGRAMMA - 27 giugno 2018
- ore 9:00 - insieme al Sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli
dalla Piazza del Comune, accanto alla Fontana Sturinalto, parte il cammino verso Matelica
***) per la prenotazione della cena: (15 Euro) tel 3384848043
TUTTA LA CITTA’ E’ INVITATA
www.lospiritoelaterra.it - info@inartefabriano.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2018 alle 10:20 sul giornale del 25 giugno 2018 - 296 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVVf