Lavori Direttrice Perugia – Ancona: Santarelli richiama l’attenzione delle istituzioni

lavori in corso 27/07/2018 - Alla luce di ritardi nell’esecuzione dei lavori di potenziamento della direttrice Perugia Ancona, il Sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, richiama l’attenzione delle Istituzioni locali e centrali per adottare un attento monitoraggio dell’avanzamento delle opere.

“Nel tratto Fossato di Vico – Cancelli e Albacina – Serra San Quirico siamo arrivati all’85% dei lavori con 316 milioni di investimenti sul territorio. Ma ci sono dei rallentamenti che richiedono tutta la nostra attenzione. Per questo motivo ho scritto al Ministro Toninelli al fine di attivare da subito un tavolo istituzionale per individuare e sciogliere le criticità”. Il rallentamento dei lavori è causato principalmente da difficoltà del Contraente Generale, ma anche da questioni di natura amministrativa e tecnica. In particolare sul tratto Albacina Serra - San Quirico, il ritrovamento di materiale inquinante ha determinato il sequestro delle aree di cantiere e ha imposto al Contraente Generale di eseguire le procedure previste dalla normativa vigente per lo smaltimento. Per le Gallerie San Silvestro e Gola della Rossa, a seguito dell’inserimento dell’itinerario Perugia- Ancona nella rete TEN-T si è reso necessario procedere all’adeguamento degli impianti, al fine di renderle in linea con i previsti standard tecnologici europei. Il relativo progetto è stato presentato al Ministero delle Infrastrutture per l’approvazione da parte del CIPE.

“Sul fronte della Pedemontana delle Marche – ha spiegato il Sindaco Santarelli – le lavorazioni procedono in linea con il cronoprogramma della Quadrilatero, ma occorre l’intervento del CIPE per l’approvazione degli ultimi lotti”. Nel dettaglio, il tratto Fabriano – Matelica Nord ha raggiunto il 55% delle attività (residuano 31 milioni di euro sul totale di 69), e l’apertura al traffico è prevista entro giugno 2019. Per il tratto Matelica Nord – Castelraimondo Nord, Quadrilatero sta completando la documentazione necessarie e prevede di consegnare i lavori entro quest’estate; per il tratto Castelraimondo Nord – Camerino – Muccia, gli ultimi due lotti, il progetto, approvato in linea tecnica da Quadrilatero, è stato trasmesso al Ministero delle Infrastrutture per l’istruttoria di competenza finalizzata all’approvazione per il finanziamento da parte del CIPE. “Anche su questo fronte – ha spiegato Santarelli - Quadrilatero e Anas stanno fornendo al Ministero il massimo supporto affinché si possa giungere all’approvazione del CIPE in tempi più rapidi possibili, ma resta necessario tenere alta l’attenzione per completare tutte queste opere, vitali per il nostro territorio”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2018 alle 19:58 sul giornale del 28 luglio 2018 - 391 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano, lavori in corso