Quadrilatero, Ceriscioli: “Regione in linea con i pagamenti ed al fianco dei lavoratori"

27/09/2018 - “La Regione è in linea con il pagamento di tutti gli stati di avanzamento dei lavori della Quadrilatero. Solo per il primo tratto della Pedemontana, ad oggi, abbiamo già versato 30 milioni di euro”.

Il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli interviene sulla vicenda Quadrilatero, chiarendo, numeri alla mano, la posizione dell’Ente regionale e schierandosi al fianco dei lavoratori della Astaldi, in stato di agitazione per l’occupazione a rischio. “Ci siamo impegnati su più fronti per garantire continuità al cantiere – continua Ceriscioli – attivandoci, con Quadrilatero, per la consegna dei lavori del secondo lotto della Pedemontana Matelica Nord– Castelraimondo Nord (8,2 Km) per un importo pari a € 90.181.882,00.

Il cantiere è attivo da settembre ed ha permesso di dare continuità lavorativa agli operai che stanno concludendo proprio il primo lotto. Per quanto riguarda il terzo e quarto lotto della Pedemontana Castelraimondo Nord-Castelraimondo Sud – Muccia/Sfercia (per un totale di 17,7 Km) il progetto è stato consegnato al Ministero, che lo sta trasmettendo al CIPE. Infine, per quanto riguarda la cifra dei 9 milioni di euro relativi all’ultima variante per l'adeguamento delle gallerie esistenti della ss76 (su cui è intervenuto il sindaco di Fabriano, addossando, erroneamente, le colpe alla Regione), va sottolineato che la Quadrilatero ha presentato il progetto che ha appunto un valore pari a 9 milioni, ma il CIPE – da quando è entrato in carica il nuovo Governo - non si è mai riunito e quindi, di fatto, siamo al palo. Solo l’attivazione di questo progetto garantirebbe l'assorbimento di almeno 10 lavoratori”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2018 alle 11:44 sul giornale del 28 settembre 2018 - 391 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYNk