Inaugurata la Casa Funeraria “Infinitum” del Gruppo Bondoni

9' di lettura 11/11/2018 - Una nuova formula che garantisce gratuitamente massima qualità del servizio. Inaugurata l' 11 novembre,in via P. Nenni 1/c alle ore 17,00. Alle ore 18,00 Luca Violini in “Amore 414”.

Professionalità, sensibilità, discrezione unite ad una grande capacità innovativa sono i requisiti che caratterizzano l’attività del Gruppo Bondoni, tra le eccellenze nel settore delle onoranze funebri. Primo nel centro Italia ad aver realizzato una Casa del Commiato, inaugurata nel 2009 a Castelplanio, in Vallesina, il Gruppo Bondoni aprirà una nuova struttura anche a Fabriano.

L' 11 novembre, alle ore 17, in Via Pietro Nenni 1/C, è stata presentata al pubblico “Infinitumprima Casa Funeraria del fabrianese.
Una formula del tutto nuova per questo territorio, che recepisce ed esprime al meglio l’esperienza acquisita nei 9 anni di attività del Gruppo Bondoni con la Casa del Commiato.

La struttura Infinitum di Fabriano risponde alle esigenze di chi, in uno dei momenti più delicati e difficili della vita come la perdita di un congiunto, desidera contare sul servizio, sul sostegno e sulla riservatezza di persone competenti e affidabili, senza costi aggiuntivi.

In tutte le civiltà, il culto dei defunti rappresenta un elemento identificativo, che aiuta a comprendere la storia e la cultura dei popoli.
Cerimonie e riti aiutano ad accogliere il pensiero della morte e a rivalutare la bellezza della vita, un passaggio importante di cui si è fatta interprete la famiglia Bondoni.

Il nostro lavoro è diffondere speranza e bellezza di fronte alle sfide più impegnative”: con questo spirito Marco Bondoni, sua moglie Ornella e il loro figlio Edoardo, si dedicano quotidianamente, con passione e competenza, al sostegno materiale e morale di coloro che si trovano ad accompagnare un proprio congiunto nell’ultimo viaggio terreno.

L’esperienza iniziata nel 1899, unita a una profonda sensibilità e a una spiccata capacità innovativa, ha permesso all’azienda di famiglia di crescere nel percorso compiuto da cinque generazioni, arrivando a gestire ogni incombenza burocratica e a mettere a disposizione, gratuitamente, spazi accoglienti e funzionali dove poter vegliare i propri cari senza vincoli di orari e necessità di spostamenti.

La Casa Funeraria “Infinitum” di Fabriano è una moderna struttura, rispondente alle diverse esigenze di assistenza e di culto.
Disposta su un'area di 2000 m², comodamente raggiungibile alle porte della città e dotata di un ampio parcheggio, offre cinque Sale del Commiato e una sala di preghiera per il raccoglimento religioso. Ogni sala ha un ingresso indipendente, è ampia, elegante e funzionale, concepita per garantire riservatezza, confort e conforto, dotata di aria condizionata, comoda anticamera arredata con divano e poltrone per potersi riposare e appartare, filodiffusione autonoma in ogni sala.

Ognuna di esse è dedicata a un artista che ha saputo raccontare la vita e l'eternità con la sua arte: sono nate così la Sala ‘D’Annunzio’, Sala 'Foscolo', Sala ‘Picasso’, Sala 'Sant'Agostino' e Sala 'Seneca'.

La disponibilità di uno spazio ristoro completa un’offerta nuova e di qualità, con prospettive di sviluppo di servizi integrati, ma nel rispetto di una dimensione intima e tranquilla e a costo zero per chi si affida al servizio Bondoni.

“Abbiamo voluto investire in questo territorio per portare la novità di una proposta che può migliorare la qualità dei servizi alla comunità e l’offerta occupazionale” spiega la famiglia Bondoni che si avvale già di alcuni collaboratori fabrianesi.

In occasione dell’avvio dell’attività, nel pomeriggio di domenica 11 novembre, i nuovi spazi sono stati aperti al pubblico per una visita, al termine della quale - con inizio alle ore 18,30 - è stato possibile assistere ad “Amore 414”, ultimo lavoro dell’artista e doppiatore Luca Violini.

AMORE 414

Scritta da Giovanna Cucinotta, per la regia di Luca Violini, la black comedy dà voce a un Cimitero che, sulle note di un tango appassionato, racconta le storie di Augusto, Manuel, Olga, Rebecca ed Esperanza. Seppelliti nel lotto 414, uno spazio riservato ai cadaveri non reclamati da alcuno, i poveretti non riescono a rassegnarsi alla loro condizione di defunti.

Perché chi muore per amore, proprio non ne vuole sapere di morire e chiede ancora amore…amore…amore…

Testo: Giovanna Cucinotta

Voce: Luca Violini

Pianofore: Paolo Zannini

Disegno: del suono Claudio Cesini

Regia: Luca Violini

IL GRUPPO BONDONI

Una storia di sviluppo e innovazione nel rispetto di una cultura antica
In tutte le civiltà, il culto dei defunti rappresenta un elemento identificativo, che aiuta a comprendere la storia e la cultura dei popoli.
Cerimonie e riti variano nei secoli e tra le diverse latitudini, ma hanno tutte la stessa funzione: rafforzare la consapevolezza del legame inscindibile tra vita e morte, ricomponendo così lo strappo determinato dalla perdita di una persona cara.
Accogliendo il pensiero della morte si rivaluta la bellezza della vita, un passaggio importante di cui si è fatta interprete la famiglia Bondoni, dal 1899 attiva nel settore delle onoranze funebri.
La lunga esperienza, unita a una profonda sensibilità e a una spiccata capacità innovativa, ha permesso all’azienda di famiglia di crescere nel percorso compiuto da cinque generazioni fino ad affermarsi come gruppo di riferimento nel suo campo nella provincia di Ancona e primo nel centro Italia ad aver realizzato, nel 2009, una Casa del Commiato con sede a Castelplanio, a cui si è aggiunta ora la Casa Funeraria “Infinitum”di Fabriano.

La sede di Castelplanio – Casa del Commiato
Con la sede di Castleplanio - via dell’Industria, 3 - il Gruppo Bondoni ha introdotto una formula organizzativa del tutto nuova per il territorio, sintesi tra capacità innovativa, rispetto dei valori relazionali e affettivi, funzionalità e discrezione.
Una struttura composta di tre Sale del Commiato modernamente arredate e allestite per poter vegliare il congiunto in assoluta riservatezza e massimo confort, senza limiti di orario: le sale sono accessibili in modo indipendente 24 ore su 24, climatizzate, dotate di filodiffusione e possono essere allestite in modo personalizzato.
A sottolineare lo spirito illuminato della famiglia di imprenditori, la scelta di coinvolgere giovani eccellenze della regione in campo architettonico e artistico, che hanno concepito spazi e arredi in base alla loro interpretazione di quello che è il passaggio fondamentale di ogni percorso di vita.
Si tratta dell’architetto Riccardo Bucci per la parte d’ideazione e realizzazione della struttura e dell’artista Simona Bramati, che ha realizzato le opere da cui prendono il nome le tre sale: Sala Virgilio, Sala Erasmo e Sala Sibilla. A conferma dell’apprezzamento della qualità del servizio offerto, il recente ampliamento della sede con la realizzazione della Sala del Crocifisso – di stampo cattolico – e di una sala relax.
Tutti gli spazi sono offerti gratuitamente a chi usufruisce del servizio di onoranze funebri del Gruppo Bondoni, sollevando così i congiunti dalle incombenze di un allestimento domiciliare o dalle ristrettezze di spazio e orario - oltre che dalle difficoltà di raccoglimento - di una struttura ospedaliera.
Scelte in cui si conciliano armonicamente e coerentemente professionalità e valori e che sono alla base della realizzazione della nuova Casa Funeraria a Fabriano.

La sede di Fabriano – Casa Funeraria ‘Infinitum’
Operativa dall’11 novembre, questa moderna struttura recepisce ed esprime al meglio l’esperienza acquisita nei 9 anni di attività della Casa del Commiato di Castelplanio.
Situata in via P. Nenni 1/C, ‘Infinitum’ consente di estendere a un territorio ancora più ampio un servizio d’altissima qualità, rispondente alle diverse esigenze di assistenza e di culto, sempre in modo gratuito. Disposta su un'area di 2000 m², comodamente raggiungibile alle porte di Fabriano e dotata di un ampio parcheggio, offre cinque Sale del Commiato e una sala di preghiera per il raccoglimento religioso. Ogni sala ha un ingresso indipendente, è ampia, elegante e funzionale, concepita per garantire riservatezza, confort e conforto, dotata di aria condizionata, comoda anticamera arredata con divano e poltrone per potersi riposare e appartare.
Ognuna di esse è dedicata a un artista che ha saputo raccontare la vita e l'eternità con la sua arte: sono nate così la Sala ‘D’Annunzio’, Sala 'Foscolo', Sala ‘Picasso’, Sala 'Sant'Agostino' e Sala 'Seneca'.
La disponibilità di uno spazio ristoro completa un’offerta nuova e di qualità, con valide prospettive di sviluppo e di opportunità occupazionali per il territorio, in un’ottica d’integrazione di tutti i servizi utili nell’ambito delle onoranze funebri, ma sempre nell’assoluto rispetto di una dimensione intima e tranquilla.

La Famiglia Bondoni – il valore della passione, la garanzia della professionalità
Il nostro lavoro è diffondere speranza e bellezza di fronte alle sfide più impegnative della vita”.
Con questo spirito Marco Bondoni, sua moglie Ornella e il loro figlio Edoardo, si dedicano quotidianamente, con passione e competenza, al sostegno materiale e morale di coloro che si trovano ad accompagnare un proprio congiunto nell’ultimo viaggio terreno.
All’esperienza tramandata da cinque generazioni in oltre 100 anni di storia, si aggiunge la capacità di guardare sempre avanti in un percorso di formazione e crescita, che ha permesso al marchio Bondoni di essere riconosciuto come sicuro riferimento nel settore, per qualità e completezza del servizio offerto.
Dall’assistenza attiva 24h su 24h per 365 giorni l’anno, servizio funebre conforme allo standard d'eccellenza EFI (Eccellenza Funeraria Italiana), cremazione, trasporto salma nazionale e internazionale, vestizione e tanatoestica , necrologi, lavori cimiteriali, fiori, fino alla struttura per il commiato gratuita, tutto è predisposto per sollevare chi si rivolge al Gruppo Bondoni, qualsiasi sia la cultura religiosa, da ogni incombenza di carattere organizzativo. Ciò consente di poter vivere un momento delicato della propria esistenza nella giusta intimità, ma anche nel rispetto della dignità per il defunto: l’impegno in questa direzione, è testimoniato dalla qualifica ottenuta da Ornella in tanatoprassi e tanatoestetica, due pratiche necessarie per garantire la migliore conservazione e un aspetto sereno al defunto, che regalino ai suoi familiari il massimo conforto anche visivo, nel rendergli l’ultimo saluto. Ad affiancare Ornella nel suo lavoro, personale da lei formato per un servizio altamente qualificato.
Passione, impegno, orgoglio, sensibilità: caratteri distintivi del marchio Bondoni, che ha saputo affermarsi nel tempo diventando una promessa di qualità.








Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 11-11-2018 alle 15:30 sul giornale del 12 novembre 2018 - 1533 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pubbliredazionale, fabriano, gruppo Bondoni, casa funeraria Infinitum

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1df





logoEV