Basket: la Ristopro incontra il Teramo

3' di lettura 04/01/2019 - Si giocherà dunque al Pala Colle dell'Ara di Chieti il match valevole per l’ultima giornata del girone di andata tra l’Adriatica Press Teramo e la Ristopro Fabriano.

Palcoscenico non abituale a seguito della squalifica di tre giornate del campo teramano dopo i fatti della partita persa al fotofinish contro Chieti due settimane fa. Certamente la classifica non sorride, al momento, alla compagine di coach Domizioli (alla prima stagione panchina abruzzese), in virtù di 3 vittorie e 10 sconfitte. I biancorossi sono però sempre stati in grado di dare filo da torcere agli avversari di turno. Teramo produce mediamente oltre 71 punti di media, subendo forse qualcosa di troppo in difesa (76.7 punti). Il suo punto di riferimento principale è nel classe 1997, Simone Aromando, proveniente da diverse esperienze nel campionato di Serie B e cresciuto nel settore giovanile dell’Armani Milano. Ala di 200 cm, sta trovando la sua consacrazione in maglia biancorossa con 17.4 punti di media in 36’ di utilizzo, conditi da ben 9.5 rimbalzi ed un buon 52% al tiro. Ottimo anche il contributo del classe 1991 Matteo Fabi, play guardia che viaggia a 13.3 punti in 34’ di utilizzo con il 56% da 2 e il 37% da 3, a cui si unisce il capitano Andrea La Gioia, alla sua terza stagione teramana, con 9.8 punti con il 36% da 3 e 5 rimbalzi per gara. Importante anche il minutaggio del play Valerio Costa, classe 1997, con 6.5 punti e quasi 2 assit di media.

Completa il reparto esterni una delle new entry, il montenegrino classe '99 Lazar Kekovic, proveniente da Orzinuovi, con 4.2 punti di media in quasi 15’ di utilizzo. Sotto le plance coach Domizioli può contare su Filip Pavicevic, visto l’anno scorso con la maglia di Ortona, talento classe 1999 che contribuisce alla causa con 7.5 punti di media e 3.5 rimbalzi a partita. Da poco più di un mese, aggiunto al roster anche il grande ex di giornata, Valerio Marsili. Lungo classe 1987 che fu uno dei protagonisti in maglia Janus nel girone di ritorno della scorsa stagione, con un concreto contributo ai fini della nostra salvezza. Valerio attualmente sta viaggiando a 5 punti di media in quasi 20’ di utilizzo con 6 catture. Da due settimane non fa più parte del roster teramano il play Gianluca Marchetti, trasferitosi a Scandiano (Serie B Girone B) che ha chiuso la sua esperienza in canotta Adriatica Press con oltre 10 punti di media.

La partita è tutt'altro che scontata, Teramo tra le mura di casa cerca importanti punti salvezza. Sarà obbligatorio per la Janus affrontare il match con la massima attenzione e concentrazione per poter portare a casa un altro prezioso successo. Servirà la grinta che ha consentito ai biancoblu’, fino ad ora, di occupare la terza posizione in classifica, alle spalle delle battistrada San Severo e Pescara. Palla a due fissata per le ore 18 di domenica 6 gennaio 2019. Primo atto del nuovo anno, per cominciare al meglio. Fischiano Suriano e De Bernardi di Torino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2019 alle 14:19 sul giornale del 05 gennaio 2019 - 200 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2ZM