Basket: prima storica qualificazione ai Playoff di B per la Ristopro con la vittoria 67-71 ad Ancona

3' di lettura 18/03/2019 - La Ristopro Fabriano torna in campo dopo due weekend di stop e lo fa regolando un’ostica Luciana Mosconi Ancona. I cartai, con il sedicesimo successo stagionale, possono festeggiare la prima aritmetica qualificazione ai playoff di Serie B della loro storia. Finisce 67-71 un match dai due volti.

I ragazzi guidati dal neo cinquantottenne coach Fantozzi partono contratti, subiscono il ritmo dei padroni di casa e trascorrono una prima frazione di gioco all’inseguimento. I meccanismi offensivi hanno bisogno di una lubrificata e sono importanti gli approcci dalla panca di Lorenzo Monacelli e Nicolò Gatti. Fabriano trova un diverso spessore offensivo con i pick&roll tra Monacelli e Bryan, ma continua a subire la qualità al tiro di Simone Centanni. Ancona è avanti 18-14.

L’avvio di seconda frazione è nuovamente di marca dorica, con gli esterni locali che diventano un rebus per Fabriano (S.Centanni e Redolf sono ispiratissimi, 23-14 dopo 12’). Servono sette punti in fila di Jimmy Gatti a Fabriano per ritornare in partita, ma è ancora Simone Centanni (32 punti alla fine con 7/13 dall’arco) a suonare la carica per gli uomini di Pozzetti: il numero 6 segna e fa segnare, il Campetto torna a +9. L’ultimo strappo del periodo è ospite con Dario Masciarelli e capitan Dri che mandano tutti a prendere un thè caldo sul 37-33.

Ad approcciare meglio è sempre la Luciana Mosconi, la quale in due giri di lancette arriva a toccare anche la doppia cifra di vantaggio. Copia-incolla della prima frazione, i cambi di coach Fantozzi sono gli stessi e risultano nuovamente azzeccati: Emiliano Paparella è invitato a sparare e centra il bersaglio punendo la zona 2-3, Lillo Monacelli allunga la striscia e la Ristopro torna a -4. Ora gli ospiti fanno sul serio, alzano l’intensità della sfida e ingranano la quarta. Ancona manderà a segno appena sei punti in sette minuti, qualcosa è cambiato, 54-53 con 10’ da giocare.

Ora è partita vera, ma sono i cartai a partire di slancio spinti dai tanti tifosi arrivati al PalaPrometeo Estra. Filiberto Dri piazza la tripla del sorpasso pescato in angolo da Jimmy Gatti (l’11 biancoblù sta divertendo dal post basso) e rilancia poco dopo ancora dai 6 e 75. E’ il break decisivo, perché Ancona trova punti soltanto dalle mani di Simone Centanni e non riesce a scardinare una difesa che è diventata granitica. Il colpo di reni finale non basta ad Ancona che cede 67-71.

Vittoria importante per la Ristopro che conquista l’obiettivo stagionale (accesso al tabellone playoff) con cinque giornate d’anticipo. Ora un trittico che dirà molto sul reale valore del roster biancoblù. Domenica arriva Pescara al PalaGuerrieri, poi la trasferta di San Severo e Bisceglie tra le mura amiche.

Luciana Mosconi Ancona - Ristopro Fabriano 67-71 (18-14, 19-19, 17-20, 13-18)

Luciana Mosconi Ancona: Simone Centanni 32 (4/8, 7/13), Lorenzo Baldoni 11 (5/10, 0/2), Riccardo Casagrande 6 (0/4, 0/1), Matteo Redolf 6 (0/1, 2/4), Valerio Polonara 5 (1/5, 1/3), Sergio Maddaloni 5 (1/3, 1/4), Alessandro Luini 2 (1/1, 0/0), Filippo Centanni 0 (0/0, 0/3), Lorenzo Pajola 0 (0/0, 0/0), Alessio Zandri 0 (0/0, 0/0), Tommaso Cognigni 0 (0/0, 0/0), Alessandro Bolognini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 14 - Rimbalzi: 38 9 + 29 (Riccardo Casagrande, Valerio Polonara 9) - Assist: 15 (Simone Centanni, Valerio Polonara 3)

Ristopro Fabriano: Filiberto Dri 19 (3/7, 2/5), Nicolò Gatti 19 (5/9, 2/7), Emiliano Paparella 11 (1/6, 3/7), Sylvere Bryan 9 (4/6, 0/0), Lorenzo Monacelli 7 (2/5, 1/2), Dario Masciarelli 3 (0/1, 1/2), Devid Cimarelli 2 (1/1, 0/0), Ivan Morgillo 1 (0/0, 0/0), Massimiliano Bordi 0 (0/0, 0/0), Niccolo Mencherini 0 (0/0, 0/0), Stefano Marisi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 18 - Rimbalzi: 33 4 + 29 (Nicolò Gatti 8) - Assist: 15 (Nicolò Gatti 5)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2019 alle 10:39 sul giornale del 19 marzo 2019 - 292 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5qT