La CNA in prima linea per offrire assistenza a chi partecipa al bando regionale “sisma”

19/03/2019 - La CNA di Fabriano è già pronta ad offrire assistenza a chiunque voglia partecipare al Bando investimenti produttivi all’interno dei territori che sono stati colpiti dal sisma del centro Italia. A questo bando possono partecipare tutti quei soggetti che realizzano (o hanno realizzato) degli investimenti produttivi (a partire dal 24 Agosto del 2016) nei territori che sono stati colpiti dal sisma.

I soggetti beneficiari possono appartenere a qualsiasi settore (tranne l’agricoltura, per il quale uscirà un bando apposito) e devono già possedere la partita iva, se inattiva dovrà esserlo al momento di erogazione del contributo o dell’anticipo.

Il Bando regionale mira ad incentivare investimenti produttivi sostenuti dalle attività nei territori colpiti dal sisma o ad incentivarne di nuovi, sono ammissibili spese per il “suolo aziendale e le sue sistemazioni”, “le opere murarie ed assimilate”, “i beni ammortizzabili”, “i brevetti e gli altri diritti di proprietà”, “i programmi informatici”, “le spese di consulenza” quest’ultimo solo per le PMI.

Per l’acquisto e/o la ristrutturazione di immobili vi sono contributi agevolati con un limite massimo del 70% dell’investimento complessivo per le attività turistiche e del 50% per le altre attività economiche.

La CNA ricorda che la scadenza dei termini per la presentazione delle domande andrà dalle ore 9 del 25 Marzo alle ore 12 del 25 Maggio 2019.

Per qualunque informazione o assistenza rivolgersi alla sede della CNA di Fabriano in via Martiri della libertà, 46 o al numero di telefono 0732 – 2324.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2019 alle 09:52 sul giornale del 20 marzo 2019 - 218 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna, fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5tL





logoEV