Genga: avv. Marco Filipponi si candida, “L’unica strada percorribile è il cambiamento”

13/04/2019 - Ora basta: i cittadini non possono continuare a pagare le inefficienze dell’attuale amministrazione. Genga ha davvero bisogno di cambiare. Quanto è accaduto negli ultimi giorni nel nostro amato Comune mi ha portato a rompere ogni indugio ed accettare di candidarmi alla guida del mio comune alle prossime elezioni amministrative del 26 maggio.

Lo spettacolo messo in scena dal sindaco non può che lasciare sconcertati a chi spera in un futuro migliore per la nostra comunità. Anche questa volta l’incapacità amministrativa del nostro primo cittadino ha determinato la perdita di un importante finanziamento europeo, che sarebbe servito a supportare il rilancio turistico delle Grotte di Frasassi e, più in generale, del nostro territorio.

Il Comune di Genga, dopo aver approvato l’adesione ad un progetto integrato locale finanziato da un bando europeo, insieme ai comuni di Fabriano, Sassoferrato, Cerreto D’Esi e Matelica, improvvisamente ha fatto retromarcia buttando al vento la possibilità di ottenere la somma di € 170.000,00, da utilizzare per l’accoglienza turistica. Infatti, il Sindaco aveva dapprima costruito il progetto di un centro informazioni turistiche per il comprensorio montano, in modo da impegnare una spesa a carico Consorzio Frasassi di oltre € 400.000,00 in aggiunta al finanziamento europeo, poi, quando si è reso conto dell’insostenibilità, ed a mio avviso anche dell’inutilità, di tale spesa da parte dell’ente controllato, ha fatto retromarcia mandando tutto all’aria.

Ne consegue che solo il Comune di Genga, non avendo preparato alcun ulteriore progetto a differenza degli altri comuni, perderà la somma di € 170.000,00 messa a disposizione dal bando europeo. Una inadeguatezza nel prendere le decisioni del nostro attuale sindaco che è l’ennesima opportunità persa per la nostra comunità che si dimostra sempre più chiusa su stessa, per i demeriti di una guida amministrativa statica ed inadempiente.

Questa non è che l’ultima opportunità persa dal nostro Comune, che non può lasciare indifferenti tante persone come me, che non si rassegnano al declino avviato da una pessima gestione amministrativa. Genga ha bisogno di una nuova guida, lungimirante e dinamica. Una guida in grado di avviare un percorso di sviluppo a 15 anni e rilanci una programmazione intelligente che tenga conto di quella fondamentale economia legata al turismo delle Grotte di Frasassi. La mia disponibilità ad assumere la responsabilità della guida di Genga nasce dall’amore che sento per questo nostro meraviglioso territorio e dalla volontà di tanti cittadini gengarini che vogliono superare tutte le difficoltà generate da questa amministrazione.

Marco Filipponi www.facebook.com/nuovagenga






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2019 alle 17:52 sul giornale del 15 aprile 2019 - 1055 letture

In questo articolo si parla di attualità, genga, frasassi, nuova genga, marco filipponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6sU