Stella al Merito del Lavoro conferita dal Presidente della Repubblica al Maestro del Lavoro Romolo Mancini

2' di lettura 30/04/2019 - Settantrè anni, nato a Fiuminata, poi trasferitosi a Fabriano, Mancini ha reso la Meccanotecnica Centro srl, con sede in via di Vittorio a Fabriano, 40 dipendenti, questa azienda del settore metalmeccanico, protagonista nella progettazione e costruzione stampi per la lavorazione a freddo.

Un passo indietro è necessario per specificare che la decorazione è concessa a coloro che abbiano compiuto i 50 anni di età, abbiano prestato attività lavorativa ininterrottamente per almeno 25 anni alle dipendenze di una o più Aziende distinguendosi per meriti di perizia, laboriosità e di buona condotta morale. L’esatto percorso dalla carriera di Mancini, che inizia come impiegato tecnico con mansioni di progettista e amministrazione, affinando quotidianamente professionalità, cognizioni e rapporti umani. La perizia unita alla laboriosità, impegno progressivo continuo, lo accompagnano ad acquisire la figura di Quadro e responsabile tecnico e dal 2010 consigliere Amministratore.

Vivere, generare il lavoro con amore, tenacia, disciplina e dedizione, quindi una irreprensibile condotta morale, gli consentono di apportare innovazioni nel campo tecnico e produttivo, migliorato l’efficienza degli strumenti, delle macchine e dei metodi di lavorazione e non certo ultimo il perfezionamento delle misure di sicurezza del lavoro, prodigandosi nel contempo ad istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.

Questa la convinta opinione su Mancini “Dedito al lavoro, competente, collaborativo, disponibile e cordiale con colleghi e superiori l’azienda negli anni e migliorata grazie al suo apporto professionale umano, ha avuto ruolo attivo nell’addestramento di giovani che oggi occupano posti di responsabilità in azienda”.

Con questa speciale benemerenza consegnata nel corso della consueta cerimonia regionale in Prefettura, Romolo Mancini, amplia l’elenco dei Maestri del Lavoro di Fabriano, tra i quali con ruoli propositivi e concreti annoveriamo i MdL fabrianesi Giancarlo Bonafoni, Giuseppe Corneli e Alberto Pellacchia.

Al riguardo, va sottolineato come la Federazione Maestri del Lavoro d’Italia Consolato Provinciale di Ancona, è stata di recente protagonista, all’Istituto Tecnico Agrario Vivarelli di Fabriano di una iniziativa, presenti le 5° Classi del plesso, dedicata all’attività Scuola-Lavoro, condotta dal Console provinciale MdL, Mario Malatesta, per altro tali attività Scuola-Lavoro sono state effettuate anche, in questo ultimo decennio nei plessi quali Istituto Tecnico “Merloni”, l’Ipsia Miliani e l’Agrario Vivarelli, azioni che hanno contribuito a dare, se mai c’è fosse bisogno di grande serietà, presenza attiva in tutto il territorio regionale e soprattutto un convinto impegno a favore dei giovani portando loro un esempio di una esperienza di lavoro vissuta con esemplare merito riconosciuto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2019 alle 11:50 sul giornale del 02 maggio 2019 - 558 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Daniele Gattucci, romolo mancini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6XO





logoEV