Sassoferrato: Mario Toni dona la sua copia de "La Madonna col bambino e San Giovannino"

1' di lettura 31/05/2019 - Mario Toni, stimato sassoferratese da anni residente a Fabriano, ha donato al Comune di Sassoferrato una sua opera. Pittore copista, da sempre molto legato all’illustre concittadino Giovan Battista Salvi, racconta che “il Sassoferrato” è nato nella casa a fianco di quella di suo nonno.

“Fin da ragazzino mi dilettavo a fare disegni, e all’età di 11-12 anni, avendo visto qualcuno disegnare con dei gessetti colorati, chiesi a mia madre di andare da solo in corriera, impensabile all’epoca, a Fabriano per comprarne. Nel Corso della mia vita ho prodotto più di 80 opere, e le ho regalate quasi tutte. Nella cattedrale di Assisi, ad esempio, sotto la Cupola di San Rufino, c’è la mia copia de La Cena di Emmaus del Caravaggio”.

Un quadro imponente quello dipinto da Mario Toni, che ha trovato posto nella sala preconsiliare del Municipio e che raffigura la Madonna col Bambino e San Giovannino. Il dipinto originale, olio su tela 133 x 97 cm, si trova esposto nella Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia.

Il soggetto è stato simbolo e copertina de “La Devota Bellezza con i disegni della Collezione Reale Britannica”, l’importante Mostra dedicata all’illustre pittore seicentesco Giovan Battista Salvi, realizzata dal Comune sentinate, nel 2017.

L’ex Sindaco di Sassoferrato, Ugo Pesciarelli, al momento della consegna dell’opera, ha voluto esprimere un sentito ringraziamento da parte sua e della cittadinanza al concittadino Mario Toni per aver fatto dono alla comunità di un suo dipinto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2019 alle 10:48 sul giornale del 01 giugno 2019 - 349 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, sassoferrato, Comune di Sassoferrato, La Madonna col bambino e San Giovannino, mario toni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a78O