Remake Festival: arti e mestieri nell'era digitale

8' di lettura 02/08/2019 - Remake Festival è l’evento dedicato alla CREATIVITA’ e alla fusione tra ARTE e LAVORO organizzato dal Comune di Fabriano che avrà luogo dal 05 all’08 settembre in tutto il Centro Storico di Fabriano.

Tema centrale il NETWORK che attraverserà le quattro giornate: Network delle competenze per il giovedì, Network 4.0 per il venerdì, Network sociali per il sabato, Network come contaminazione la domenica.

Trasversale, il tema del Network tra città: in ciascuno dei 4 giorni di Remake, dalle 19.00 alle 20.30, le Città Creative UNESCO italiane parteciperanno a degli “aperi-city network”, degli aperitivi in cui raccontare i propri progetti e iniziative di successo.

E il network sarà anche alla base del successo dell’iniziativa, grazie alla forte relazione stabilita da Remake con le associazioni di categoria (Confartigianato, ConfCommercio, Confindustria, CNA), con la Camera di Commercio delle Marche, la Fondazione CARIFAC, i Commercianti del Centro storico ed altri attori del mondo imprenditoriale e tecnologico.

Giovedì 05 settembre, le competenze per costruire il progetto persona

REMAKE è l’evento in cui costruire il proprio “progetto-persona”: dalla scelta della scuola superiore al nuovo mercato del lavoro, fino al mondo dell’auto-imprenditorialità, le prime due giornate iniziale di Remake ospiteranno una serie di incontri, eventi, workshop e laboratori per capire come fare le scelte giuste e realizzare il proprio potenziale.

Giovedì 05 settembre dalle 15.30 alle 17.30 le scuole superiori di Fabriano presenteranno i loro corsi in laboratori di orientamento aperti: ben 12 gli appuntamenti, che spazieranno dalla robotica alla psicologia passando per l’agricoltura. I workshop faranno vivere ai ragazzi di seconda e terza media esperienze pratiche, con attività laboratoriali curate dai docenti e dai ragazzi più grandi.

Contemporaneamente, la Camera di Commercio delle Marche e l’Università Politecnica delle Marche organizzeranno un laboratorio dedicato alle competenze 4.0 per la manifattura: tra robotica e big data, le testimonianze di imprese come Amicucci, iGuzzini, Fortek, IDEA, URRA' e Ilabs permetteranno a studenti, docenti e imprenditori di capire quali abilità e tecnologie saranno fondamentali per le PMI del futuro. All'incontro seguirà un networking tra imprese e docenti, promosso dal progetto VET-BUS.

Il primo aperi-city network sarà dedicato alla valorizzazione di una competenza antichissima del nostro territorio, quella gastronomica: la Fondazione CARIFAC, il Consorzio del Salame di Fabriano, Faber spa e le Città Creative italiane si confronteranno sul tema della valorizzazione dell'enogastronomia, accompagnate da uno show cooking realizzato sulle postazioni Galileo di FABER dalla chef Serena D'Alesio.

A concludere la giornata, alle 21.30, un dibattito sul tema caldissimo della sharing economy, l'economia della condivisione: dalle opportunità di BlaBlaCar alle proteste dei riders, a confrontarsi saranno Bertram Niessen, docente e direttore di cheFare, e un rappresentante della Commissione Lavoro del Senato.

Venerdì 06 settembre, appuntamento con l'Industria 4.0

La giornata di venerdì 06 settembre sarà interamente dedicata all'imprenditorialità e all'innovazione: un appuntamento importante per gli imprenditori, ma anche per studenti e appassionati di tecnologia.

La giornata si aprirà con un incontro con grandi aziende innovative, curato da Meccano ed ESG89: aziende nate sul territorio e cresciute grazie alle tecnologie 4.0 si racconteranno. Parteciperanno all'evento il Gruppo Fileni, il Gruppo Filippetti, Sigma Spa, Nuova Simonelli Spa, Brunello Cucinelli Spa e Vetrya Spa.

Dalle 11.30 alle 13.00 gli attori 4.0 del sistema Marche (Confartigianato, ConfCommercio, CdO, CNA, Fondazione Cluster e CCIAA Marche, MECCANO, Civica srl) promuoveranno infatti dei workshop gratuiti per approfondire le opportunità delle tecnologie 4.0: si parlerà di economia circolare, robotica collaborativa, digital twins, certificazioni della qualità, e-commerce, aspetti fiscali e dei fondi europei, e di blockchain, con un ospite di eccezione come Gianluca Comandini.

Alla stessa ora, per studenti del triennio delle superiori, e per tutti i ragazzi e le ragazze interessati, workshop su professioni digitali, creative e innovative con esperti di settore: da Industria 4.0 al turismo esperienziale, dalla scrittura creativa e per il web all'amministrazione digitale, dalla fotografia alla nuova agricoltura, con docenti di eccezione come Massimo Marotta, già AD di Black & Decker .

Dopo il grande successo della prima edizione (40 startup e 30 importanti aziende del territorio), a REMAKE tornerà anche il momento di b2b per le start up che permetterà di mettere in relazione le startup con importanti aziende consolidate del territorio, enti e associazioni, potenziali finanziatori e partner.

Nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 19.00 saranno inoltre disponibili dei workshop per artigiani e giovani creativi, dedicati a capire come proporre il proprio prodotto sul mercato e costruire la propria immagine e sviluppati in collaborazione con il Brand Festival e con le etichette discografiche e cinematografiche indipendenti XO la Factory e Guasco.

Sempre ad artisti e creativi si rivolgerà il secondo “aperi-city network”: esperti della Città Creativa di Bologna spiegheranno come passare da un'idea creativa o artistica a un vero progetto aziendale, con un aperitivo-laboratorio imprenditoriale che vedrà la partecipazione anche della start up 360° Storytelling una storia creativa di successo a base di realtà aumentata.

Remake ospiterà inoltre un intero Padiglione al Palazzo del Podestà, in cui incontrare esperti e consulenti di innovazione delle associazioni di categoria, della Camera di Commercio delle Marche, del Competence Center 4.0 Artes, di Meccano, e degli altri attori del mondo 4.0 marchigiano: tutto il mondo dell'innovazione a disposizione, dal pomeriggio di giovedì 05 alla sera di venerdì 06 settembre.

Sabato 07 e domenica 08 settembre: social network e contaminazione

Il pomeriggio di sabato, dalle 15.00 alle 17.00, permetterà di scoprire le nuove professioni del web-marketing con dei workshop tenuti da esperti di settore come Paolo Roganti del progetto Crescere in Digitale (promosso da Google e Unioncamere), l'influencer e instagrammer Gianluca Bernardi, fondatore di Virality Community, la piattaforma artistica online TEELENT e lo youtuber Richard HTT. I quattro saranno anche protagonisti, dalle 17.00 alle 19.00, di un dibattito su come cambiano il lavoro, l''impresa e la stessa immagine personale ai tempi dei social.

L'apericity del sabato resterà nel mondo digitale, per parlare di informazione e fake news: ospite d'eccezione sarà il team di LERCIO, la pagina satirica più famosa del web.

La domenica sarà dedicata all’arte, alla cultura e all’aggregazione, con tornei sportivi nelle piazze della città organizzati dalle società sportive fabrianesi, performance di danza, workshop sull'arte con lo youtuber ElectricPeo, e un aperiticity finale dedicato al ruolo della cultura nel futuro delle città, a cui prenderanno parte Fabriano, Milano e Torino: presenterà i suoi progetti artistici, legati al mondo dell'impresa e delle periferie, Sineglossa Creative Ground, startup di Ancona.

Mostra mercato, attività per famiglie ed aree espositive

Nel weekend, torneranno le aree espositive per artigiani, hobbisti e produttori agricoli, con oltre 100 espositori che animeranno il Palazzo del Podestà, il Loggiato di San Francesco, l’Oratorio della Carità e il Padiglione della Gastronomia in Piazza Garibaldi, mettendo in mostra il meglio del “saper fare” delle Marche.

Mentre il Complesso San Benedetto ospiterà esposizioni e mostre .

Anche il commercio sarà protagonista di REMAKE: sabato, i commercianti del Centro Storico promuoveranno lo SBARACCO, con offerte e sconti esclusivi, e l'ORANGE NIGHT, negozi aperti fino alle 24.00.

Per tutti i quattro giorni dell'evento, le associazioni culturali e sociali della città promuoveranno inoltre laboratori per famiglie: dalla carta alla musica, dal gioco di ruolo al fai da te, bambini e ragazzi potranno giocare, scoprire e divertirsi con le mille declinazioni della creatività.

Street art, mostre e musica

Fabriano è Città Creativa per l'Artigianato e le Arti Popolari, e REMAKE non dimenticherà il mondo dell'arte, con un occhio particolare per la “creatività da strada”.

Da venerdì a domenica, Fabriano sarà infatti animata da performance live e workshop di stencil art, poster art e realtà aumentata realizzati da street artist di fama internazionale, coinvolti nella nascita del MAUA di Milano (il primo Museo di Arte Urbana aumentata): il cileno ESPI, che diffonde simboli e linguaggi indigeni con Stencil e Poster Art; il fiorentino GUERRILLA SPAM, che predilige l'azione spontanea nello spazio pubblico e la contaminazione tra culture; PAO e la sua arte urbana non convenzionale.

Partecipando alle attività dei tre artisti, i fabrianesi vedranno nascere pezzo dopo pezzo delle installazioni artistiche che prenderanno poi dinamismo grazie alla realtà aumentata.

Da non perdere, sabato 07 settembre, il concerto del GRANDE RAPPER RANCORE, che in collaborazione con AMAT porterà a Fabriano il suo tour estivo in una tappa gratuita in piazza Garibaldi.

In collaborazione con l'AERA Club & Place, tutte le sere di REMAKE la città sarà animata da dj set, venerdì spettacolo “ back to ’70,’80, ’90 ” , sabato dj set Pato & Faiz e ZOO di 105 Alisei & Marco Comollo e domenica aperitivo techno.

Tutti gli appuntamenti sono GRATUITI, per partecipare ai workshop è richiesta l’iscrizione disponibile nel sito www.remakefestival.it






Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2019 alle 10:27 sul giornale del 03 agosto 2019 - 204 letture

In questo articolo si parla di fabriano, Comune di Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0jE





logoEV