Le nuove prescrizioni sulla gestione boschiva nelle Marche: venerdì 20 settembre convegno ad Ascoli

foreste casentino 1' di lettura 18/09/2019 - Le novità delle “Prescrizioni di massima e di polizia forestale regionali” (Pmpf) saranno presentate, venerdì 20 settembre, ad Ascoli Piceno, nel corso di un convegno, promosso dalla Regione, che vedrà la partecipazione del direttore ministeriale della direzione generale delle foreste Alessandra Stefani, insieme a Carabinieri forestali, tecnici del settore e Unioni montane.

L’appuntamento è fissato alle ore 9.15 presso la sala conferenze Piceno Consind, con i saluti iniziali della vicepresidente Anna Casini, assessore alle Foreste. Le disposizioni si applicano a tutti i terreni boscati, dal momento che la legge forestale regionale (6/2005) ha esteso il vincolo idrogeologico ai boschi delle Marche. L’osservanza delle prescrizioni, una delle novità previste, esenta i tagli dal rilascio dell’autorizzazione paesaggistica.

“Sarà un appuntamento molto interessante, in particolare, per gli operatori, i gestori e le imprese forestali - anticipa Casini - Tra le novità presentate ad Ascoli emerge anche quella che introduce il Progetto di taglio, redatto da un tecnico abilitato, obbligatorio per i tagli a uso commerciale. Questo garantisce una maggiore tutela forestale, ambientale, paesaggistica e idrogeologica, insieme a una maggiore consapevolezza sui corretti criteri attuativi degli interventi”. Le regole introdotte rappresentano le “forme di governo” dei soprassuoli forestali marchigiani. Disciplinano il comportamento tecnico e pratico per eseguire qualsiasi taglio boschivo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2019 alle 11:40 sul giornale del 19 settembre 2019 - 381 letture

In questo articolo si parla di attualità, foreste casentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baIU





logoEV