Basket: Fabriano torna vittoriosa dalla difficile trasferta a Rimini

3' di lettura 04/11/2019 - Settima giornata di Serie B Old Wild West per una Ristopro Fabriano impegnata nella difficile trasferta di Rimini. Sospinti da quasi cinquecento tifosi al suo seguito, gli uomini di coach Pansa scavano un solco a già a metà della prima frazione, conducono il match per tutti i quaranta minuti e colgono il sesto successo stagionale. Finisce 73-62.

Quintetto classico biancoblu con Daniele Merletto in cabina di regia particolarmente ispirato, attacca il ferro e crea più di un grattacapo alla difesa locale. E’ guerra sotto ai tabelloni tra Rinaldi e Garri (i due lotteranno con coppia arbitrale e falli per l’intera sfida), così per piazzare il break serve il solito Niccolò Petrucci dall’arco. Dopo cinque minuti Fabriano ha altrettante lunghezze di margine, al primo riposo è 13-19.

Merletto continua nel suo primo tempo impeccabile (chiuderà i primi venti minuti con 21 di valutazione e assenza di voci negative), brucia la retina e guida Fabriano. Gli ospiti superano la zone press a tutto campo proposta da coach Bernardi e toccano la doppia cifra di vantaggio con le soluzioni di Fratto e Paolin. La spallata, dopo il solo tiro libero di Francesco Bedetti, è di Del Testa, che prende e spara in contropiede e lancia i cartai sul +16. Rimini prova a rientrare, ma all’intervallo è 28-42.

E’ un parziale locale di 7-0 ad aprire il terzo periodo (35-42), prima che Fabriano si svegli e dia la seconda bordata alla sfida con le triple di Radonjic e Paolin. Dopo uno strappo per parte, ora la sfida torna in equilibrio e gli ospiti sono sempre in controllo. L’ultima frazione è copia-incolla della precedente: nei primi 3’ di gioco Rimini, spinta da duemila tifosi sugli spalti (complimenti per il colpo d’occhio) tenta di riagganciare il treno con Francesco Bedetti, ma dura poco. Merletto è impeccabile in cabina e Radonjic sporca ogni rimbalzo concedendo fondamentali secondi possessi. Con Rivali Rimini si avvicina a pochi metri dal traguardo (60-68 a 2’ dal termine), ma è troppo tardi. Vince Fabriano.

Quinta vittoria consecutiva per i cartai che rimangono nel terzetto di testa insieme a Cento e Piacenza. Big match in programma nella prossima giornata, perché tra Fabriano e Cento, in vetta, ne rimarrà soltanto una.

Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini - Ristopro Fabriano 62-73 (13-19, 15-23, 18-20, 16-11)

Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini: Francesco Bedetti 16 (3/4, 2/3), Luca Bedetti 11 (4/8, 0/0), Tommaso Rinaldi 10 (3/6, 1/2), Niccolo Moffa 8 (2/4, 1/5), Eugenio Rivali 7 (2/7, 1/2), Giorgio Broglia 6 (3/6, 0/2), Matteo Ambrosin 2 (1/2, 0/1), Luca Pesaresi 2 (1/1, 0/5), Nicola Bianchi 0 (0/0, 0/0), Alessandro Vandi 0 (0/0, 0/0), Yuri Ramilli 0 (0/0, 0/0), Alessandro Chiari 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 13 - Rimbalzi: 25 4 + 21 (Luca Bedetti, Niccolo Moffa, Eugenio Rivali, Giorgio Broglia 4) - Assist: 14 (Eugenio Rivali 4)

Ristopro Fabriano: Daniele Merletto 22 (5/6, 1/2), Francesco Paolin 12 (3/5, 2/5), Niccolò Petrucci 11 (2/3, 2/9), Todor Radonjic 10 (2/3, 1/2), Francesco Fratto 8 (3/3, 0/1), Maurizio Del testa 6 (1/2, 1/4), Luca Garri 4 (2/6, 0/2), Angelo Guaccio0 (0/0, 0/2), , Leonardo Pacini0 (0/0, 0/0), Luigi Cianci 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 16 / 17 - Rimbalzi: 35 8 + 27 (Luca Garri 11) - Assist: 10 (Luca Garri 3)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2019 alle 11:04 sul giornale del 05 novembre 2019 - 223 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcnG





logoEV