L’Associazione Commercianti del Centro Storico raccoglie fondi per la Caritas

1' di lettura 14/12/2019 - Bel gesto dell’Associazione Commercianti del Centro Storico che hanno pensato agli ultimi. I complimenti per questa generosa azione, oltre che dalla Caritas sono stati formulati da monsignor Francesco Massara, arcivescovo di Camerino-San Severino e amministratore apostolico di Fabriano-Matelica, che li ha incontrati nell'episcopio e qui una delegazione del direttivo di questo Sodalizio ha recapitato un nutrito bagaglio di doni per i più bisognosi.

Bel comportamento che grazie ai fondi raccolti dai commercianti si è tradotto nell’acquisto di beni di prima necessità da destinare alla Caritas Diocesana. In concreto: una tonnellata di farina, un bancale di omogeneizzati, un bancale di latte, uno scatolone di biscotti per bambini.

“Abbiamo intrapreso questa iniziativa” ci hanno detto Zannelli, Pesci, Ruggeri e Tavian, dopo aver ricevuto la benedizione e gli auguri del presule “Perché sappiamo che la crisi si riflette anche sul mondo della carità e del sostegno ai poveri e di conseguenza abbiamo scelto di dare in talo modo un risposta di solidarietà verso chi ha ancora meno contribuendo e condividendo il lavoro e l’impegno di realtà come la Caritas. E’ un aiuto concreto – concludono – ma nello stesso tempo è il pretesto per instaurare una relazione che va oltre le necessità alimentari, e cerca di colmare solitudine e tristezza che di questi tempi colpiscono singole persone e famiglie: abbiamo preferito essere di aiuto e fare la differenza nella vita di qualcuno”.






Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2019 alle 11:11 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 199 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, articolo





logoEV