Lo sfogo del consigliere Stroppa: "Il Profili ospedale della vergogna, alla faccia di Ceriscioli e Guidi"

1' di lettura 30/12/2019 - Sullo stato dell'Ospedale "Profili" di Fabriano interviene il Consigliere Comunale di minoranza Renzo Stroppa, in seguito all'esperienza capitata a sua figlia al Pronto Soccorso.

"L'Ospedale della VERGOGNA - esordisce Stroppa in un post pubblicato in un gruppo Facebook in cui si condividono pensieri, situazioni e argomenti su Fabriano -. Mia figlia, pochi minuti fa (alle 17.30 di domenica 29, ndr), dopo 5 ore!!! dico 5 ore di attesa!!! al Pronto Soccorso dove era stata indirizzata dalla Guardia Medica per forti dolori nella zona renale, è stata rimandata a casa perché le è stato detto che l'ecografista sembra abbia finito il turno; e quindi deve tornare il 31 mattina, perché sarebbe stato ULTIMO GIORNO.

Da cristiano non auguro a nessuno l'ultimo giorno però......nella speranza di nulla di grave rimane il fatto di un ospedale ormai da terzo mondo dove ti rimandano a casa perché il personale è inesistente."

Il Consiglieri conclude con un ulteriore disappunto: "Alla faccia di Ceriscioli e del direttore di Area Vasta Guidi che pochi giorni fa in consiglio comunale ha descritto il pronto soccorso come un'eccellenza. VERGOGNATEVI!"






Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2019 alle 15:13 sul giornale del 31 dicembre 2019 - 1334 letture

In questo articolo si parla di sanità, cronaca, asur, fabriano, Ceriscioli, Area vasta 2, guidi, ospedale fabriano, articolo, niccolò staccioli, Ospedale Profili, stroppa, renzo stroppa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bezE





logoEV