IN EVIDENZA





17 settembre 2020




...

"Cinquecento milioni di euro.” E’ quanto messo sul piatto dall’Europa – sottolineata Dino Latini, candidato Udc alle regionale per Acquaroli presidente, incontro un gruppo di giovani agricoltori - per sostenere le imprese agricole marchigiane. Si tratta di una somma neppure troppo consistente ma comunque significativa per dare respiro ad un settore in costante difficoltà.



...

La Janus Basket Fabriano è lieta di annunciare l’inizio della collaborazione con il marchio “MYM” di “Lanciotti de’ Verzi”, calzaturificio con sede a Montegranaro che dal 1963 realizza calzature di qualità per uomo e donna.


...

“ Quanto è accaduto stanotte al porto di Ancona – ha sottolineato Dino Latini, candidato Udc alle regionali per Acquaroli presidente, incontrando numerosi lavoratori portuali ma anche tantissimi cittadini fortemente preoccupati per l’accaduto - è la cronaca di un disastro annunciato. Fortunatamente non ci sono state vittime ma la città ha vissuto una notte di terrore. Con la nube tossica che ha ammorbato l’aria e costretto alla chiusura scuole, parchi ed impianti sportivi.


...

"Un ponte come il San Carlo di Jesi nonostante da maggio 2018 sia precauzionalmente chiuso per motivi di sicurezza al transito dei mezzi pesanti, rischio il collasso da un momento all’altro.”



16 settembre 2020








...

Liberare il genio delle donne, ossia sostenere l’accesso delle donne alle cosiddette lauree Stem. Come? «Con la nostra proposta, esentiamo dal pagamento della retta universitaria delle lauree tecnico-scientifiche le studentesse più meritevoli.




...

“L’esperienza Covid – ha sottolineato Dino Latini, candidato Udc al consiglio regionale per Acquaroli presidente, durante un incontro con alcuni medici di famiglie e con diversi medici ospedalieri - ha fatto emergere in maniera eclatante il fallimento della gestione della sanità regionale da parte della sinistra, priva di un impianto politico e legata da raffazzonati interessi di bottega.


...

"Appena un anno fa, Regione, Autorità portuale ed Aerdorica dichiararono congiuntamente di voler fare fronte comune perché appunto l’asse aeroporto – porto, senza dimenticarsi dell’ interporto, potesse sviluppare tutte quelle sinergie operative destinate a favorire lo sviluppo strategico delle Marche. Bei propositi.



...

Dal dibattito organizzato da Massimo Montaruli, commissario comunale di Jesi di Forza Italia – Civici per le Marche con il coordinatore provinciale Daniele Silvetti, è emerso chiaramente che dalla prossima giunta regionale occorra una spinta nuova a sostegno dell’impresa e della capacità di accesso al credito che accompagna inderogabilmente la ripresa. All’incontro al Circolo Cittadino sono intervenuti i candidati jesini alle Elezioni Regionali del 20-21 Settembre Silvia Gregori e Alberto Possanzini.


...

"La direzione investigativa antimafia lo dice e lo ripete da anni nelle sue relazioni: Le Marche, come tutte le regioni adriatiche, sono regione di transito per compiere affari illeciti. .Sempre su questa linea la filosofa Sara Malaspina nel suo interessantissimo libro “ La criminalità organizzata nelle Marche” invita a valutare attentamente il rapporto pubblica amministrazione, banche e criminalità organizzata. Purtroppo nella nostra regione si registra un attivismo criminale polivalente.


15 settembre 2020

...

Dopo l’approvazione dei criteri localizzativi per l’individuazione delle aree idonee per l’impianto di discarica dell’ATO 3 Macerata, da parte dell’assemblea dei sindaci del 26 giugno scorso, come avevamo paventato già un anno fa, stanno aumentando in modo esponenziale le probabilità che il sito prescelto ricada tra le 6 macro aree individuate nel territorio del Comune di Matelica.



...

Si è conclusa domenica sera 13 settembre la maxi esercitazione organizzata da Rescue Drones Network: 10 campi di addestramento in altrettante regioni italiane, con oltre 150 persone coinvolte e 40 team di volo con droni: Friuli, Veneto, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Campania, Sicilia e Sardegna.



...

Anche il grande Raffaello usava carta di Fabriano. La corrispondenza delle filigrane presenti nei disegni e bozzetti di Raffaello con quelle storiche fabrianesi contenute nel repertorio collezionato dal professor Augusto Zonghi nel 1884, e conservato dalla Fondazione Fedrigoni Fabriano, ha infatti permesso di verificare come la carta di Fabriano avesse raggiunto un tale prestigio tra XV e XVI secolo da essere impiegata dagli artisti più amati alla corte di Papa Giulio II, Michelangelo e Raffaello soprattutto.


...

Interessante iniziativa editoriale per ricordare un importante evento del Risorgimento, la Presa di Porta Pia, nota anche come Breccia di Porta Pia, di cui ricorre domenica 20 settembre il 150esimo anniversario. Un evento importante, dunque, che, di fatto, sancì la fine dello Stato Pontificio, quale entità storico-politica, e la conseguente annessione di Roma al Regno d’Italia.



...

"Il Pd cerca i penta stellati ma vengono snobbati. Il candidato pd alla presidenza li… convoca e quasi viene sbeffeggiato. Insomma il Pd ed i suoi succubi alleati cercano una sponda amica perché sentono che dopo 50 anni le Marche stanno per virare.


...

"Per tantissimi anni il vecchio pronto soccorso dell’ospedale “Umberto I°” in piazza Cappelli ad Ancona senza grandi attese ha sempre accolto in astanteria tutti i cittadini che si recavano. Addirittura tanti pensionati arrivavano al pronto soccorso per fare una semplice iniezione.


14 settembre 2020


...

Questa mattina Fratelli d’Italia Marche ha indetto una tavola rotonda invitando, alla presenza dell’On. Francesco Acquaroli – candidato Presidente della Regione Marche – e dell’On. Emanuele Prisco, i rappresentanti di tutti gli ordini professionali della regione. L’equo compenso e il coinvolgimento diretto nei processi decisionali sono stati i principali temi emersi dalla discussione.


...

Sono circa 200mila i bambini e ragazzi che affronteranno lunedì prossimo il nuovo anno scolastico nelle Marche. Un anno il cui avvio è stato reso possibile nella massima sicurezza per alunni e personale scolastico grazie all’impegno sia dell’Amministrazione scolastica sia della Regione e degli Enti Locali. Ad accoglierli oltre 22mila docenti di ogni ordine e grado, di cui quasi 5mila insegnanti di sostegno.