Tempo di conti, Santarelli: "Possiamo permetterci di investire anziché spendere, scelte oculate per il futuro"

bilancio 2' di lettura 02/01/2020 - In questi anni il bilancio del comune di Fabriano sta passando un periodo favorevole ma solo grazie alla sospensione del pagamento delle rate dei mutui. Questa misura non durerà per sempre e questo ci spinge a fare delle scelte oculate e di responsabilità verso il futuro.

Quando bisognerà ricominciare a versare le rate dovremo avere un bilancio solido che consenta a chi si ritorverà ad amministrare la città di avere risorse da poter utilizzare per lavori e servizi.

Infatti il bilancio normale del comune di Fabriano, come per molti altri comuni, non consente grosse manovre in quanto la maggior parte delle risorse deve essere impegnata per quella che viene chiamata "spesa corrente". La spesa corrente è formata da tutte quelle spese fisse che il comune deve sostenere ogni anno per stipendi, utenze, contratti pluriennali, quote associative, mantenimento del parco macchine ecc...

Ben poco rimane per gli investimenti, per le manutenzioni ordinarie e per cofinanziare i bandi regionali ed europei.

Per questo motivo abbiamo deciso di operare degli investimenti che ci consentiranno di avere risparmi e quindi maggiori risorse disponibili. Sono investimenti che possiamo fare in questo momento perchè abbiamo le risorse per poterlo fare e che in tempi normali non sarebbero pensabili.

Mi riferisco all'efficientamento energetico diffuso su immobili e impianti di cui ho parlato spesso e che ci consentirà di liberare oltre 300 mila euro di risorse ogni anno per la minore spesa per la bolletta elettrica e per le minori manutenzioni.

Queste stesse risorse così INVESTITE le avremmo potute SPENDERE per altro operando scelte che ci avrebbero potuto dare maggiore visibilità (ad esempio per asfaltare le strade, per le quali comunque stanno per partire i lavori per un importo totale superiore ai 700 mila euro) ma che avrebbero lasciato per il futuro una situazione difficile per le casse comunali. Nonostante abbia spiegato più volte il valore e l'importanza di queste scelte continuo a leggere commenti sarcastici e valutazioni superficiali anche da parte di altri rappresentanti politici. Sono però convinto che la maggior parte delle persone sia in grado di comprendere la differenza che c'è tra spesa e investimento.

In questo momento nel quale possiamo permettercelo preferiamo investire. È un'operazione meno ruffiana della spesa che dà risultati immediati senza guardare però al futuro. Chi vuole una amministrazione ruffiana fa bene a rivolgere il suo sguardo altrove.


da Gabriele Santarelli
sindaco di Fabriano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2020 alle 16:26 sul giornale del 03 gennaio 2020 - 366 letture

In questo articolo si parla di economia, fabriano, gabriele santarelli, Santarelli, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beEf





logoEV