Area Vasta 2, Cisl Marche: "E' ancora emergenza personale"

2' di lettura 12/02/2020 -

Lo scorso anno, il tetto di spesa del personale per l’ Area Vasta 2 era stato abbattuto di 4.415.420 euro. La Direzione Asur ha più volte comunicato la possibilità di innalzare il tetto di spesa di circa 2 milioni di euro, da distribuire tra le Aree Vaste. Tuttavia, tale previsione non ha avuto al momento attuazione: non abbiamo modo di capire cosa comporterebbe nel concreto tale manovra, né tantomeno di come verrebbe ripartita la somma tra le Aree Vaste.

Secondo i dati in nostro possesso, nell’ Area Vasta 2 la presenza del personale tra la fine di dicembre 2018 e la fine del 2019 ha subito una diminuzione di circa 270 unità. Un dato fra tutti: tra il 1 ottobre 2019 e il 1 gennaio 2020 si sono persi 64 operatori tra infermieri, OSS, Ostetriche e autisti 118, a fronte di sole 10 assunzioni “reali” (escludendo cioè proroghe di posti già ricoperti). Per altro la Determina della Direzione Generale Asur n. 50 del 31 gennaio scorso certifica la riduzione complessiva del personale Asur tra il 2018 e 2019 di 319 unità e, indirettamente, conferma la nostra valutazione, cosi come precedenti documenti Asur avevano dato conferma che tutto il personale cessato nel primo semestre 2019 non era stato sostituito. Si tratta di una vera e propria emergenza.

Il 20 gennaio scorso è stato presentato unitariamente un documento con le varie criticità al nuovo Direttore Asur Dott.ssa Nadia Storti, alla quale chiediamo di intervenire con tempestività per evitare la contrazione dei servizi e dell’assistenza. «La situazione di carenza del personale – dichiarano Alessandro Mancinelli e Stefania Franceschini, Cisl Fp Ancona - non può che preoccuparci, anche in vista del prossimo piano ferie estivo che, se non si avranno assunzioni cospicue nei prossimi mesi, sarà ancora più complicato da attuare di quello dello scorso anno, con gravi disagi per utenti e dipendenti. Auspichiamo che i confronti tra organizzazioni sindacali, Asur e Area Vasta 2 siano proficui. Come sempre, il contributo della Cisl Fp sarà costruttivo, ma non accetteremo soluzioni che non siano risolutive di una problematica aperta oramai da troppo tempo e sotto gli occhi di tutti».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2020 alle 15:54 sul giornale del 13 febbraio 2020 - 386 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindacato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgcZ





logoEV