L'appello della Croce Azzurra, servono aiuti

1' di lettura 20/03/2020 - L’emergenza Covid 19 ha pesanti ripercussioni anche sul mondo del volontariato e in questo settore la Croce Azzurra, con una intensa, idonea e specializzata attività rischia di comprometterla.

“Se non riusciamo ad avere aiuti – è il presidente Aldo Costantini a parlare - tra pochissimo andremo in carenza di kit destinati a coprire i nostri servizi con il serio rischio che anche le nostre ambulanze si fermino. Certo anche i soldi servono, anche perché la speculazione in atto è di non poco conto, ma oltre ai fondi, abbiamo estremo bisogno d kit di protezione e materiale necessario alla decontaminazione, mascherine chirurgiche, mascherine ffp2/3, tute in tyvek e occhiali di protezione. Grazie ai nostri servizi, siamo apprezzati e seguiti e anche per questo pur chiedendo aiuto ovunque dalle farmacie, agli artigiani sino alle aziende, questi dispositivi spesso vengono usati per proteggere i dipendenti. Oggi, anche un solo esemplare di questi indispensabili attrezzature, a tutela dei nostri volontari che anche in questo momento, encomiabilmente non marcano certo visita, è prezioso. Oltre a prezzi assurdi – conclude questo appello alla collettività, Costantini – c’è il dramma che questi dispositivi sono introvabili. Non ci sono orari o fine turno per i ragazzi, ragazze, uomini e donne della Croce Azzurra che, insieme, portano avanti questa durissimo conflitto con un nemico sconosciuto e molto aggressivo, aiutateci a proteggerli: Chiamate il numero 3272129669 - 0732-629444. Verremo direttamente noi a prendere il vostro aiuto”.






Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2020 alle 09:30 sul giornale del 21 marzo 2020 - 227 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bh4P





logoEV