Genga: spesa e farmaci, l'autorizzazione del Sindaco allo spostamento in Comune diverso. I dettagli

1' di lettura 25/03/2020 - IL SINDACO Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 22 marzo 2020 e specificatamente la previsione normativa contenuta all’art. 1, comma 1, lett. b) che recita: “è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblico o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute,…”;

Considerato che nel comune di GENGA (AN) non sono presenti:
- Parafarmacie
- Esercizi di vicinato che dispongono di tutti i prodotti alimentari odi prima necessità

Visto che nulla prevedendo il DPCM soprarichiamato in merito a tale evenienze;
Che per i poteri concessi al Sindaco dall’art 50 COMMA 5 del D.lgs. n.267/2000

AUTORIZZA

i cittadini del Comune di GENGA, solo ed esclusivamente per acquisto beni e prodotti alimentari e di prima necessità individuati nell'allegato 1 al dpcm 11 marzo 2020, a spostarsi nel comune più vicino presso il quale tali esercizi sono aperti.

- lo spostamento è consentito solo UNA volta a settimana ed a UN solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza che richiedano l’accompagnamento di altra persona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2020 alle 17:59 sul giornale del 26 marzo 2020 - 2150 letture

In questo articolo si parla di attualità, genga, Comune di Genga, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bipQ





logoEV