Continuano i lavori sulla SS76, quasi 300 gli operai al lavoro

pedemontana 1' di lettura 03/07/2020 - In questi primi giorni di luglio lungo il cantiere SS 76, direttrice Ancona-Perugia la tratta da Albacina ­alla galleria di Sassi Rossi di Genga dovrebbe tornare percorribile a quattro corsie al massimo entro fine mese.

Altro elemento viario in questo contesto, a seguito della chiusura per permettere la realizzazione dello svincolo di collegamento tra la SS 76 e la provinciale 256 che collega con il Maceratese, lo svincolo di Borgo Tu­fico, è nuovamente transitabile: l’obiettivo è consegnare i 3,5 chilometri a doppia carreggiata tra Albacina e Genga entro il mese di luglio e recuperare i ritardi accumulati anche con il Covid-19.

Oggi sulla SS 76 e Pedemontana Fabriano-Muccia sono impegnati circa 300 operai, quasi tutti delle imprese subappaltatrici, in turnazione h24, dal lunedì al venerdì, con l’interesse preminente riservato alla tratta fabrianese che permette di collegare la città della carta con la Vallesina e con la costa proprio per ridurre al massimo i disagi in questi ultimi giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2020 alle 09:15 sul giornale del 04 luglio 2020 - 404 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpGy