Giombi: "Si rilanci il Festival della Carta e della Filigrana"

1' di lettura 09/07/2020 - La bellezza di Fabriano a cui si deve dare: energia, legame con il territorio e lustro internazionale. Per questo – spiega il consigliere Andrea Giombi - penso in modo convinto che la proposta del Festival della Carta e della Filigrana debba essere rilanciata e sostenuta anche dal Comune di Fabriano: a maggior ragione in questo periodo che necessita di un vivo riscatto”.

Dal campanile, Giombi, sposta lo sguardo al campanile e risponde: “Credo fermamente che il centro sinistra debba essere rinnovato. La candidatura dell'attuale Sindaco di Senigallia Mangialardi segue la direzione di un nuovo centro sinistra. Mangialardi ha dimostrato con i fatti di sapere amministrare benissimo. Prova inequivocabile è la bellezza e l'accoglienza che offre Senigallia a tutti i marchigiani e non solo.

Al tempo stesso ritengo che debba essere implementato il confronto tra gli esponenti politici della zona costiera con noi dell'entroterra. Non è ammissibile un isolamento della zona appenninica, che necessita di particolari attenzioni. Mi riferisco ovviamente al tema della ricostruzione che rappresenta la questione principale nel maceratese. Nel territorio fabrianese è, invece, necessaria un'attenzione sui diritti sociali: lavoro e sanità. Un tema da dover affrontare è sicuramente la riapertura dei punti nascite nel nostro territorio appenninico. Una via da parte del Consiglio Comunale fabrianese era stata indicata: la creazione di un'Area Vasta Montana. L'alternativa oggi è rappresentata da un rinnovato centro sinistra e non da una destra dall'odore reazionario”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2020 alle 11:12 sul giornale del 10 luglio 2020 - 234 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bqbX





logoEV