Rinascita Democratica e Vincenzo Scattolini insieme in Consiglio Comunale

3' di lettura 01/08/2020 - Rinascita Democratica, formazione politica di recente costituzione, entra a pieno titolo in Consiglio Comunale costituendosi a sostegno del gruppo Scattolini “per dare più voce ai bisogni dei cittadini e offrire il proprio contributo alla soluzione dei problemi attinenti a sanità, scuola, lavoro”.

In pratica le voci prioritarie del programma elettorale del consigliere Vincenzo Scattolini, condiviso con Fratelli d’Italia e Lega nell’ultima tornata elettorale che ha visto trionfare la Giunta Grillina, e oggi, dai sondaggi della piazza, è ben al di sotto del minimo dei consensi. Rinascita Democratica per altro, come annunciato nell’Assemblea di presentazione, tenuta a Fabriano questa mattina, è in procinto di “presentare una lista per prendere parte alle elezioni regionali” e come sottolineato dal coordinatore Domenico Antonio Pizzimenti “sono già avviati contatti con la coalizione del Centro Destra, presidente Acquaroli - perchè il Centro Sinistra ha lavorato molto bene per declassare Fabriano: dove non si può più nascere e con l’ospedale “Profili” oltre modo penalizzato, a zona di montagna per pascolo di ovini. Scelte disumane e vili assunte dal PD e mai veramente contrastate dalla attuale Giunta grillina caratterizzata soltanto da una fortissima capacità amministrativa di decrescita felice, che ci hanno spinto a spostare il nostro interesse verso la coalizione del Centro Destra.

"Vincenzo Scattolini – ha chiosato Pizzimenti – a muovere dal Consiglio Comunale saprà guidare il nuovo soggetto politico verso la giusta direzione, godendo della nostra fiducia incondizionata." "Ci ho messo la faccia – ha tenuto a sottolineare Scattolini - la reputazione… per cosa? Non sono un politico ma una persona che, nella vita ha solo e sempre badato al concreto ed al benessere dei più deboli. Ora basta intendo riavere la mia libertà di azione, piaccia o non piaccia e soprattutto perchè certi rapporti basati sulla fiducia sono venuti meno.

"Oggi Rinascita Democratica ha un rappresentante in Consiglio comunale – sono parole di Pizzimenti – ringraziamo Scattolini per averci adottati, in una fase delicata e complessa della città, attraverso il Gruppo che porta il suo nome, trasferiremo nel civico consesso le informazioni, le attese, i bisogni della cittadinanza." "Tra tutti gli altri – ha tenuto a rilevare Scattolini – porteremo a termine, se pur tra mille difficoltà e grazie al pieno sostegno del consigliere Andrea Giombi, il regolamento sulla assegnazione delle case popolari senza dimenticare che darò pieno appoggio ai movimenti, vedi quello guidato dal consigliere Vinicio Arteconi, impegnati nel salvare il salvabile nel nostro nosocomio, oltre a non avere rinunciato a trovare soluzioni sulla questione del lavoro (istituzione di Fabriano zona franca) e sulla sicurezza”.

In chiusura, l’attivista di questa nuova realtà, Giuseppe Ferretti, ha smentito senza mezzi termini la voce che vuole Rinascita Democratica (sono in corso contatti, relazioni e incontri anche via web in tutte le Marche per la stesura della lista in regione) come lista civetta per la colazione presidente Mangialardi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2020 alle 17:45 sul giornale del 03 agosto 2020 - 253 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bshg





logoEV