Dino Latini:" per Trubbiani lacrime di…coccodrillo"

1' di lettura 11/09/2020 - Lacrime di coccodrillo. Quelle versate soprattutto da Palazzo del Popolo in occasione della recente scomparsa di quell’artista geniale ed universalmente riconosciuto come Valeriano Trubbiani.

Lacrime e parole a bizzeffe per celebrarne il commiato terreno. “Eppure da Palazzo del Popolo – ha ricordato Dino Latini, candidato Udc alle regionali per Acquaroli presidente, ad un gruppo di ex allievi del maestro Trubbiani - per anni la sua accorata richiesta di dare una più degna collocazione alla splendida Mater amabilis è caduta sempre nel vuoto. E Trubbiani se ne è andato senza poter vedere esaudito questo legittimo desiderio.

La sua opera continua cos’ ad essere relegata in un angolo di una piazza Pertini sempre più spersonalizzata e sempre più terreno di conquista degli skateboard. Non si trattano così gli artisti che danno lustro alla comunità regionale riflettendone l’immagine a livello internazionale. Di sicuro a Trubbiani la sua Regione non potrà imporre lo spostamento della Mater amabilis ma potrà invece celebrarlo degnamente con un evento che ne faccia comprendere appieno la grandezza”.






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 11-09-2020 alle 14:54 sul giornale del 12 settembre 2020 - 218 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, opera, artista, territorio, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvH7





logoEV