Latini: "indispensabile equilibrio fra artigiani impiantisti e multiutility"

1' di lettura 17/09/2020 - "La vita degli artigiani anche e soprattutto in un periodo come questo del dopo lockdown è sempre più complicata. Per gli artigiani impiantisti lo è ancor di più.

Infatti già da prima della pandemia gli impiantisti di caldaie subivano una spietata concorrenza da parte delle multiutility come sgr rimini ,astea. Tutte aziende a parziale o totale capitale pubblico che offrono agli utenti gli stessi servizi in bolletta.

E’ evidente che così si vince facile così è altrettanto evidente che gli artigiani impiantisti si vedono ridurre gli spazi di mercato e di assistenza. Con una grave danno economico e col rischio di dover chiudere bottega.

Da qui la necessità di modificare la legge regionale n.19 del 2015 per porre un freno alle multiutility dando agli impiantisti artigiani la possibilità competere e quindi di poter continuare a garantire ai propri clienti un servizio di qualità ad un prezzo onesto e concorrenziale. Appare pertanto indispensabile trovare un punto di equilibrio che non danneggi i legittimi interessi di chi opera in questo settore."






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 17-09-2020 alle 16:40 sul giornale del 17 settembre 2020 - 9 letture

In questo articolo si parla di lavoro, economia, politica, territorio, elezioni regionali, candidato, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwlg





logoEV