Terni: Furti, accoltellamenti e non solo: le operazioni delle Volanti di Polizia negli ultimi giorni

polizia volante 3' di lettura 01/10/2020 - Nella tarda mattinata del 26 settembre una cittadina albanese rubava un paio di stivaletti presso un centro commerciale occultandoli nella propria borsa.

Subito dopo il furto tentava di allontanarsi repentinamente nonostante si fosse attivato l’allarme antitaccheggio. Inseguita, veniva denunciata dalla Squadra Volante per il reato di tentato furto aggravato.

Nella tarda serata del 27 settembre la Volante interveniva presso un bar cittadino dove un cliente era stato accoltellato da un altro avventore, nel frattempo datosi alla fuga.

Si accertava che l’aggressore, un 33enne sudamericano, era entrato al bar privo di mascherina continuando a non indossarla nonostante i ripetuti inviti della cassiera la quale, a un certo punto, si era vista costretta ad invitarlo ad uscire dal locale.

Nel corso della discussione un altro cliente, ignaro di quanto stesse accadendo, era entrato nel locale dirigendosi come prassi alla cassa per munirsi dello scontrino, in tal modo avvicinandosi al sudamericano il quale, immaginando erroneamente trattarsi di un “buttafuori”, dapprima lo spintonava facendolo rovinare contro il muro e immediatamente dopo estraeva un coltello dalla tasca dei pantaloni che, aperto con uno scatto fulmineo della mano, avvicinava repentinamente al collo dell’altro, attingendolo al lato sinistro.

Il ferito iniziava a sanguinare e, fortunatamente, riportava una ferita superficiale, mentre il suo aggressore veniva trascinato all’esterno del locale da una donna, e si allontanava.

La Squadra Volante intervenuta immediatamente visionava le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza del bar ed uno degli Agenti riconosceva senza alcun dubbio l’aggressore, per averlo denunciato nell’estate 2019 quando, per motivi di gelosia, questi aveva affrontato un uomo colpendolo con una mazza da baseball.

Rintracciato presso la sua abitazione con ancora il coltello indosso, l’uomo veniva denunciato in stato di libertà per il reato di lesioni personali aggravate e per il porto illegale del coltello.

Nel tardo pomeriggio del 29 settembre scorso, una Agente della Squadra Volante libera dal servizio, nel recarsi a fare delle commissioni personali notava legata ad un’inferriata una bicicletta elettrica della stessa marca e colore di una bicicletta elettrica da ricercare per la quale un cittadino albanese aveva sporto denuncia di furto nei giorni precedenti in quanto rubatagli dall’apposita rastrelliera posta all’esterno della Stazione Ferroviaria di questa Piazza Dante dove egli l’aveva posteggiata.

La Agente contattava la Centrale Operativa e constatava che il numero di telaio presente sulla bicicletta elettrica corrispondeva a quello della bicicletta rubata, pertanto rimaneva sul posto in attesa dell’arrivo di una pattuglia della Squadra Volante. In quel mentre si avvicinava un giovane che apriva il lucchetto della catena che la legava all’inferriata e l'Agente si qualificava procedendo alla sua identificazione con la collaborazione dei colleghi della Squadra Volante nel frattempo intervenuti. Il giovane asseriva di aver acquistato la bicicletta da un uomo di nazionalità italiana, pagandola 250 euro e, a riprova della sua buona fede, esibiva anche una ricevuta che questi gli aveva rilasciato a fronte del suo pagamento che aveva effettuato in contanti.

La bicicletta veniva restituita al proprietario ed il “venditore” denunciato per il reato di ricettazione.

Due i cittadini extracomunitari irregolari rintracciati nel corso dei Servizi Straordinari del Territorio disposti dal Questore nella serata di lunedì 26 settembre e l’altro dalla Squadra Volante nella notte successiva che sono stati denunciati in quanto inottemperanti all’Ordine del Questore di abbandonare il Territorio Nazionale.






Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2020 alle 12:31 sul giornale del 02 ottobre 2020 - 182 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, niccolò staccioli, polizia volante

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxrC





logoEV