Fermo: Primo decesso per Covid a Magliano di Tenna. Anche Grottazzolina ha perso un concittadino

2' di lettura 24/11/2020 - Marino Pallotti era ricoverato al Murri da circa una settimana. Ieri pomeriggio il peggioramento e la morte.

Prima morte per Covid a Magliano di Tenna. Si è spento ieri pomeriggio verso le 17, presso l’ospedale di Fermo dove era ricoverato da una decina di giorni, Marino Pallotti, pensionato ottantenne, ex imbianchino, conosciuto e stimato da tutti i concittadini.

“Parlavo oggi pomeriggio proprio con il fratello che mi riferiva che Marino era stabile, anche se lo dovevano assistere con l’ossigeno . Un ora dopo si è aggravato ed è deceduto”. Le parole a caldo sono quelle del Sindaco Cesetti, molto addolorato dalla notizia del decesso, “una di quelle che non avrei mai voluto ricevere”, dice.

Anche perché Marino Pallotti era una persona squisita , uno di compagnia che trascorreva tempo al bar del paese con gli amici. Fin quando non è arrivato Il Covid. Perché da quel momento, proprio per paura del contagio, aveva scelto di evitare luoghi di assembramento, si era ritirato in casa e rispettava tutte le prescrizioni sanitarie. Ma il virus lo aspettava proprio tra le mura domestiche, anzi tra quelle di casa della figlia dove andava a mangiare da quando la moglie l’aveva lasciato ed era rimasto vedovo. E anche in quel nucleo familiare il Covid era entrato casualmente, si potrebbe perfino parlare di destino. Infatti uno dei familiari si era contagiato in un ambulatorio medico, dove si era recato per sottoporsi ad una visita. Ambulatorio nel quale c’era una donna che aveva la febbre. Lo specialista l’aveva subito allontanata, ma al controllo con tampone, alcuni dei presenti erano poi risultati positivi. Gi altri componenti della famiglia, tutti contagiati, non avevano sviluppato sintomi particolari. Marino invece sì, ed era finito in Ospedale.

Mentre lo racconta, Cesetti non nasconde il dispiacere e la preoccupazione, perché se nella prima ondata pandemica il suo Comune era praticamente rimasto indenne con zero casi, stavolta ci sono 21 cittadini contagiati. Ed oggi anche un decesso.

“Si tratta di interi nuclei familiari risultati positivi - spiega - dove il contagio spesso viene portato in casa dai più giovani che vanno in giro e magari hanno meno attenzione verso le prescrizioni sanitarie“.

Se Magliano di Tenna piange la prima vittima per covid, nella confinante Grottazzolina la situazione non è dissimile. Anche un loro concittadino ha perso la vita venerdì scorso per le complicanze dovute al virus e sul territorio ci sono 34 positivi, di cui 1 ricoverato in ospedale. Sono invece 39 i residenti in isolamento domiciliare, 21 dei quali sono alunni della Scuola Primaria. “ Un dato invariato rispetto all’ultimo aggiornamento dopo 2 mesi di continua crescita- commenta il Sindaco Alberto Antognozzi” - che però invita a non abbassare mai la guardia , perché il picco è stabile ma ancor molto in alto.






Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2020 alle 00:15 sul giornale del 25 novembre 2020 - 337 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDbu