...

Fare pressing sull’Ufficio scolastico regionale affinché si attivi per dare risposte più tempestive alle diverse esigenze delle scuole marchigiane, insistere con forza sulla stabilizzazione degli organici, ma anche attivare tavoli di confronto tra enti locali, sindacati, insegnati, presidi, genitori e terzo settore per progettare una scuola più flessibile, in grado di lavorare a piccoli gruppi e quindi di innalzare il livello di qualità dell’attività didattica.


...

La ripartenza delle Marche nel post Covid passa anche attraverso le grandi opportunità offerte delle tante risorse messe a disposizione dall’Europa. Lo hanno ribadito sabato pomeriggio, nell’auditorium della chiesa dei Cancelli di Senigallia, Manuela Carloni e Antonio Mastrovincenzo, in lizza con il Pd alle prossime elezioni regionali nel collegio di Ancona.


...

Con questa lettera aperta ci rivolgiamo ai dirigenti del Partito Democratico e al candidato Presidente della Regione Marche, Maurizio Mangialardi che con forza sosteniamo alle elezioni di settembre. Come Giovani Democratici della Provincia di Ancona vogliamo aprire un dialogo sui temi che ci riguardano da vicino.







...

Un risultato inaspettato, una partecipazione di massa da parte dei cittadini alle dirette Facebook che il PD di Cerreto d’Esi sta promuovendo nelle ultime settimane. A causa dell’emergenza sanitaria dovuta al COVID 19, il nostro circolo ha pensato di individuare nuove strade per informare e dialogare coi cittadini, in maniera semplice ed immediata.


...

"COMUNE CHIUSO. Mentre in tutto il resto della provincia sono stati fatti sforzi per permettere di mantenere attivi i servizi comunali a seguito dell'emergenza COVID-19, l'amministrazione Cinque Stelle ha ben pensato di farsi una bella vacanza invece che attrezzarsi adeguatamente. Non ci si spiega perché per tre mesi non ci si sia organizzati. Tre mesi persi senza senso.




...

Importanti riconoscimenti per gli ospedali di Fabriano, Jesi e Senigallia con l'approvazione del Piano Socio sanitario. Passa l'emendamento di Giancarli, sub emendato dallo stesso Giancarli e da Volpini, con il quale si riconosce il presidio ospedaliero unico di primo livello, inteso nella sua articolazione nei tre ospedali dell'Area vasta 2, Fabriano, Jesi e Senigallia.