Ho provveduto a depositare due interrogazioni: una al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, al Ministro dello Sviluppo Economico ed al Ministro per i Beni e le Attività Culturali e l’altra al Ministro della Giustizia, per informarli su ciò che sta accadendo ai confini del Parco della Gola Rossa e di Frasassi.


Per piazza del Comune e piazzale Matteotti ho già illustrato i progetti concreti già avviati e/o in fase di completamento. Non resta che affrontare il futuro di piazza Garibaldi che si lega a filo doppio, secondo quanto intendo portare avanti con la mia prossima Amministrazione, con la valorizzazione del fiume Giano.


Il nostro bellissimo centro storico può essere definito, a ragione, il centro culturale di Fabriano. Ed è in questa direzione che la mia Amministrazione comunale continuerà a lavorare. E la cultura può e deve muovere anche l’economia territoriale.


Lunedì 3 aprile alle 18, alla Sala Ubaldi a Fabriano, il Partito Democratico cittadino ha organizzato un incontro per presentare alla città le opportunità che scaturiranno attraverso i fondi messi a disposizione dagli Investimenti Territoriali Integrati (ITI) per le Piccole e Medie imprese, oltre tre milioni di euro.


“NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO, UGUALI DIRITTI PER TUTTI I RESIDENTI NEL PAESE”! Ad affermarlo con forza è Crescenzo Papale, candidato sindaco del Partito Comunista dei Lavoratori per la città di Fabriano alle prossime elezioni comunali.


Il tema della sicurezza avrà uno spazio importante nel programma che sto scrivendo. È, infatti, fondamentale che tutti i fabrianesi, compresi coloro che abitano nelle numerose frazioni, abbiano non solo la certezza, ma anche la percezione di sicurezza.


Sabato 25 marzo, ore 10 presso il wooden bar in corso repubblica 20a, il Movimento 5 Stelle Fabriano inizia a presentare il programma partendo dalla Cultura, con l’evento “La Cultura si mangia”.


“Comune e Regione stanno arrancando pur di non prendere in considerazione e appoggiare l’iniziativa proposta dal Movimento 5 Stelle Fabriano.”


Una strategia di rilancio dell’Area di crisi Fabrianese attraverso le risorse europee destinate allo sviluppo regionale (Fesr) e al lavoro (Fse).


Sostegno alla crescita per generare nuova occupazione in un territorio omogeneo: ITI. Questo lo strumento pensato dall’Assessora regionale alle Attività Produttive ed all'Industria Manuela Bora e condiviso-partecipato con tutte le Associazioni di categoria del Fabrianese, che sarà presentato il prossimo 22 marzo a Fabriano.


“Lunedì nel corso dell'audizione in commissione Ambiente sul Dl Terremoto ci sarebbe piaciuto conoscere l'opinione del presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, sul caso del consorzio Cns, il quale aveva vinto la gara per la realizzazione delle casette prefabbricate dei terremotati e che il 20 febbraio è stata oggetto della sentenza definitiva del Consiglio di Stato che conferma l'accusa di aver partecipato a un cartello per la manipolazione di un appalto da 1,6 miliardi di euro sulla pulizia delle scuole. Sentenza che per la Cns determina la decadenza dei requisiti "morali", necessari per partecipare alle gare pubbliche.




...


...

"Le Marche sono una Regione al plurale anche nel nome. Vorrà ancora dire qualcosa? Il terremoto poi ha colpito l'entroterra e se una provincia è rimasta illesa è proprio quella di Pesaro. Ma nonostante tutto Pesaro è sempre al primo posto e in prima fila in ogni iniziativa governativa e nazionale".


Terzo e ultimo appuntamento della stagione con il classicismo viennese, diretti dal Maestro Hubert Soudant. L’Orchestra Filarmonica Marchigiana è impegnata, insieme al violinista Vincenzo Bolognese, giovedì 2 marzo a Jesi al Teatro Pergolesi e sabato 4 al Gentile di Fabriano.


“La nostra città deve molto a Pietro Miliani e credo occorra ricordarlo degnamente nel corso di quest’anno”.


“È stato un incontro molto positivo. Un primo approccio per capire come coordinare le politiche comunali e quelle regionali in vista di azioni mirate in grado di traghettare il territorio di Fabriano fuori dalle difficoltà di questi ultimi anni”.


Dopo aver annunciato la propria presenza alle elezioni amministrative di Fabriano, la sezione di Ancona del Partito Comunista dei Lavoratori ha deciso anche chi sarà il candidato sindaco a rappresentarla nella corsa elettorale: Crescenzo Papale.


“Un altro importante risultato per la nostra città. Sono lieto che la Federazione Sport Sordi Italia abbia pensato a Fabriano come sede per il Campionato europei di basket per atleti sordi 2020”. Dice il candidato a sindaco del Pd, nonché attuale Assessore allo Sport, Giovanni Balducci, al termine delle final four di Coppa Italia svoltesi al PalaGuerrieri di Fabriano venerdì e sabato scorsi.


Il Parlamento Europeo sta discutendo una norma sul copyright. Anso lancia un appello agli europarlamentari italiani perché si attivino a tutela delle realtà editoriali.


“Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l'intelligenza che si vincono i campionati.” Michael Jordan.


“Pochi giorni fa con una lettera al Direttore Generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto avevamo chiesto alla Rai di imbastire spazi d’informazione fissi sulle testate locali del servizio pubblico per fornire informazioni corrette sul terremoto.


"Insieme ai colleghi Laura Castelli e Massimiliano Bernini ho avuto modo di incontrare alcuni membri del ministero dell’Economia alla vigilia dell’approdo in consiglio dei ministri del decreto relativo alle aree terremotate: un incontro positivo e ad ampio raggio, dove ci è stata data la possibilità di approfondire le nostre proposte con le quali chiediamo che il provvedimento possa colmare diverse lacune.


E’ stato approvato dalla Giunta regionale il primo accordo quadro della Strategia nazionale Aree Interne nell’area pilota delle Marche, che consentirà di avviare gli interventi previsti per una cifra complessiva pari a 9,75 milioni di euro nell’area “Appennino Basso Pesarese e Anconetano”. Seguiranno poi gli accordi per le altre due aree di Macerata e Ascoli Piceno.


Il Partito Comunista dei Lavoratori annuncia la propria presenza alle elezioni comunali di Fabriano della primavera 2017 e si appresta ad iniziare la raccolta delle firme necessarie per partecipare alla competizione.


"Come ho detto due giorni fa, il governo è davvero all’ultima chiamata nei confronti delle popolazioni sfollate del Centro Italia e nel decreto che si appresta a varare stavolta servono cose concrete e non contentini sotto forma di promesse.


“Ampliare l’estensione dei perimetri del Parco regionale della Gola della Rossa e della Riserva naturale del Monte San Vicino per includere un’importante zona di interesse faunistico e ambientale rimasta esclusa da giusta e necessaria tutela.”


"Coinvolgimento, partecipazione attiva e trasparenza: in questa prima fase di redazione del Programma Elettorale, il Partito Democratico di Fabriano ha deciso di utilizzare questa metodologia, che crediamo possa essere la più utile ed efficace.


Dal 20.01.2017 sono depositati presso la segreteria del Comune per giorni 60 gli atti relativi alla variante parziale al PRG sopra indicata.


E’ da più di un anno che il Presidente della IV Commissione Sanità, Fabrizio Volpini, lavora sulla proposta di legge regionale n.104/2016 di modifica della legge regionale n.13/2003 per ridefinire le modalità della Contrattazione decentrata integrativa nell’ambito ASUR e delle Aree Vaste.


“In questa ennesima giornata drammatica per le popolazioni appenniniche del Centro Italia c’è poco spazio per le polemiche: Il tremendo “mix” tra violenti eventi sismici e maltempo diffuso rende oggettivamente complicate le operazioni di soccorso e di aiuto da parte dei soggetti preposti.


In questi anni di Amministrazione la Giunta ha scelto come priorità i Servizi Sociali che sono stati mantenuti nonostante le difficoltà economiche.


L'intervento dello Stato in favore delle popolazioni colpite dal sisma, realizzato con il d.l. n.189/16 convertito con L. 229/16, è un punto fondamentale per l'aiuto ai territori coinvolti e per venire incontro alle esigenze di chi, dopo il terremoto, ha subito dei danni diretti od indiretti.


"E' una decisione assolutamente inaccettabile, rispetto alla quale è necessario reagire con fermezza chiedendo anche chiarimenti che vanno dall'interruzione dell'erogazione dei salari ai dipendenti fino al possibile passaggio di Tecnowind al fondo industriale statunitense che negli ultimi mesi ha manifestato un forte interesse per l'azienda presentando un progetto apposito per la sua acquisizione”.


Da più di una settimana le previsioni metereologiche danno in arrivo, in particolare sulle nostre zone, aria artica. I nostri amministratori, forse impegnati ad organizzare la prossima campagna elettorale, non hanno proprio sentito queste informazioni preventive.