statistiche sito

\'Guadagnare in salute\' al Liceo Classico Stelluti e all’Itas Vivarelli

alimentazione 2' di lettura 05/12/2008 - In maniera coerente con i principi ispiratori di “Guadagnare Salute”, programma del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, inerente la prevenzione delle malattie croniche attraverso il contrasto ai quattro principali fattori di rischio ovvero fumo, consumo di alcol, cattiva alimentazione e sedentarietà largamente incidenti nel comportamento dei giovani, la scorsa settimana si è svolto un incontro rivolto ai genitori degli studenti del Liceo Classico Statale “Stelluti” di Fabriano.

Nell’occasione sono stati illustrati dal Dirigente Scolastico, dall’insegnante referente, dagli operatori del Dipartimento di Prevenzione e del SERT della Zona Territoriale 6 dell’ASUR e dal rappresentante di un’impresa commerciale di distribuzione alimenti, i criteri ispiratori, gli obiettivi, la struttura e i risultati finali del progetto di promozione della salute degli adolescenti realizzato nello scorso anno scolastico e, visti l’efficacia dei risultati e il gradimento dei destinatari, riproposto per il corrente anno rivalutato e affinato. In particolare si è definita e messa a punto, adottando la metodologia della “peer education”, un’indagine conoscitiva sui giovani liceali per acquisire dati sui loro stili di vita in relazione ai suddetti comportamenti, dalla quale ricavare orientamenti sui quali sono stati formulati e realizzati opportuni interventi da cui poi i giovani hanno potuto trarre non solo informazioni scientifiche, ma motivazioni e consapevoli modifiche di comportamento.




L’ obiettivo “guadagnare salute” della scuola è stato raggiunto concretamente con il miglioramento della qualità e la diversificazione delle scelte alimentari orientate verso l’offerta con i distributori automatici di alimenti salutari caratterizzati da corretto introito calorico e corretta composizione nutrizionale. Si snoderanno lungo il corso di questo anno scolastico, in alleanza scuola–sanità, 4 piani strategici differenziati per classi di età rivolti ad una alimentazione più salutare ed al contrasto alla sedentarietà, alla lotta al fumo ed all’abuso di alcol, alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e delle dipendenze da droghe.




La Zona Territoriale 6 dell’ASUR interverrà attraverso esperti dei Servizi igiene degli alimenti e nutrizione ed Igiene pubblica del Dipartimento di Prevenzione e del SERT. La stessa sinergia in tema di educazione alla corretta alimentazione e promozione di scelte alimentari salutari si è instaurata anche tra il SIAN e l’ITAS di Fabriano che presenteranno a famiglie e studenti, nella mattina del 13 dicembre prossimo, il progetto per l’anno scolastico corrente.


   

da Asur-zona territoriale n. 6




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 05 dicembre 2008 - 1037 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità


logoEV
logoEV