Assegnati i premi Sensoriabilis 2009

2' di lettura 03/08/2009 - È stato assegnato sabato a Fabriano, all’Oratorio della Carità, il Premio SensoriaAbilis, che ogni anno viene assegnato alle realtà d’eccellenza del turismo accessibile nell’ambito della manifestazione promossa da Confindustria Ancona.

Carmen Lasorella ha consegnato il riconoscimento per ciascuna categoria ai vincitori scelti dalla giuria tecnica tra gli oltre 120 progetti pervenuti. Nella categoria “miglior imprenditore” sono state premiate le marchigiane Emanuela Zecchini (di San Severino Marche) e Consuelo Agnesi (di Morrovalle), coautrici della pubblicazione “Barriere architettoniche e barriere sensoriali” finanziata del Servizio Accoglienza Studenti Disabili dell’Università di Camerino.

Come “migliore associazione” è stata premiata “ASD-APS Village for all”, organizzazione no profit con sede a Gaibanella in provincia di Ferrara impegnata nel miglioramento dell’accoglienza in particolare per quanto riguarda villaggi e campeggi; “migliore ente pubblico” è risultata la Regione Puglia- assessorato alla solidarietà politiche sociali, flussi migratori e assessorato al turismo e industria alberghiera con il progetto; “Road Map del Turismo Accessibile”, che ha realizzato una mappa di stabilimenti balneari, strutture ricettive, siti museali, archeologici e naturalistici.

Per il “migliore articolo – reportage” il premio è stato assegnato alla giornalista Ilaria Traditi, di Ancona, per il reportage “PatasArriba2008” sul viaggio a Buenos Aires organizzato dall’associazione Anpis per sensibilizzare sul tema della salute mentale e denunciare la situazione drammatica dei manicomi in Argentina; “migliore museo” è risultato il Museo giardino della Rosa Antica di Montagnana (MO) con il progetto “Adotta una Rosa” che ha favorito numerosi interventi per rendere fruibile la struttura a disabili motori e sensoriali.

Giornata densissima quella di oggi: nella mattinata dopo l’inaugurazione con le autorità, apertura degli stand, visite guidate, corsi di degustazione, il confronto tra i tour operator sul turismo accessibile; nel pomeriggio le emozionanti sfide sportive: gare di sacchi tra non vedenti e vedenti, il ‘folle’ torneo di calcio tra disabili mentali aperto da Evaristo Beccalossi e l’entusiasmante partita di hockey su carrozzina.

Domani SensoriAbilis chiude con un’altra giornata ricchissima: in primo piano la pedalata solidale capitanata dal campione paralimpico Giorgio Farroni, alle 15 all’Oratorio della carità il Convegno “Turismo accessibile e total quality management di una destinazione turistica” che punta ad avviare un percorso che porti alla certificazione di qualità in questo settore; la sera torneranno le cene sensoriali a cui si aggiungerà un evento speciale: una cena totalmente al buio all’Hotel Gentile, con menu in braille e volontari non vedenti per servire ai tavoli: soltanto loro saprebbero destreggiarsi in una situazione simile!

Programma completo su www.sensoriabilis.it, info 328 8413195.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2009 alle 13:47 sul giornale del 03 agosto 2009 - 1370 letture

In questo articolo si parla di attualità, Isabella Tombolini, Sensoriabilis, carmen la sorella





logoEV