Al teatro Gentile, in scena Alessandro Preziosi con \'L\'Amleto\'

alessandro preziosi 2' di lettura 01/12/2009 - Dopo il trionfale weekend del Teatro Gentile che ha ospitato l’anteprima nazionale della nuova edizione dello spettacolo “Aggiungi un posto a tavola”, prodotto dal Teatro Sistina, un altro importante appuntamento attende il pubblico marchigiano al Gentile.

Sabato 5 e domenica 6 dicembre protagonista della scena sarà Alessandro Preziosi con “Amleto” di Shakespeare, traduzione di Eugenio Montale, regia Armando Pugliese.

Il bravo Preziosi, già protagonista di testi shakesperiani: lo ricordiamo accanto al grande Herlizka nel Re Lear di Calenda nel ruolo di Edmund e, sempre diretto da Calenda nel ruolo di Laerte proprio in “Amleto”, ci rappresenta i conflitti e i dubbi di Amleto in uno spettacolo moderno con la volontà di raccontare con parole potenti come sono quelle di Shakespeare qualcosa che ci riguarda e che riguarda il tempo che stiamo vivendo, il nostro tempo. Contro il malcostume del nostro tempo il principe di Danimarca ci mostra il suo lato più debole, aggirare la realtà, rifugiarsi nella sua fragilità, ma consegna allo spettatore una chiave che deve aprire porte rispetto alle quali lo stesso Amleto rimane nascosto. Forza e debolezza, impulsività e calcolo, sensibilità e riflessione: tutto é estremo in lui, che con il suo idealismo si pone sulla scena a testimoniare, assieme a un dramma personale, i conflitti e le aspirazioni di ogni giovane contemporaneo che abbia una concezione dell’esistenza e intanto debba sperimentarne la corruttibilità.

La tragedia classica riscopre la sua forza e la sua attualità, nella non banale coincidenza con la ricorrenza del quarantennale del’68, sottolineando il tema dell’atavico conflitto tra “padri” usurpatori e figli: i primi che non accettano il cambiamento e impongono ai giovani una società ormai superata, e le nuove generazioni, che tentano di non farsi sopraffare da aspettative esagerate e ambizioni irraggiungibili. Accanto a Preziosi Ugo Maria Morosi nel ruolo di Polonio e Carla Cassola, Geltrude.

Come consuetudine, domenica 6 dicembre alle ore 12,00 presso il foyer del Gentile si terrà l’Aperitivo con Alessandro Preziosi e la compagnia di Amleto. Per l’occasione il Teatro Gentile ha ideato il nuovo mini abbonamento Duetto Shakesperiano valido per gli spettacoli “Amleto” e “ Molto rumore per nulla” diretto da Gabriele Lavia, in scena nei gg. 6 e 7 febbraio.

I biglietti sono in vendita presso il botteghino del Gentile giovedì e venerdì ore 16,00 – 19,00 e sabato ore 10,00-13,00/ 16,00 – 19,00.

INFO 0732.3644 www.piazzalta.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2009 alle 18:01 sul giornale del 02 dicembre 2009 - 1630 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, fabriano, Comune di Fabriano, teatro gentile





logoEV